Dalla Carnia in Puglia a produrre elicotteri

Konner, società con sede ad Amaro, in Carnia, attiva da 25 anni nel campo aeronautico e specializzata nella produzione di turbine ed elicotteri, è interessata a investire 90 milioni di euro sul sito ex Miroglio di Castellaneta. A renderlo noto nei giorni scorsi il Comune di Castellaneta (Taranto), in seguito a un incontro svoltosi nella sede dell’assessorato al Lavoro della Regione Puglia, con l’assessore regionale e capo della task-force regionale per l’occupazione, Leo Caroli, ed esponenti dell’amministrazione del Comune tarantino, dei sindacati e della società friulana.

Konner è l’unica azienda, fra quelle che hanno manifestato interesse per il sito ex-Miroglio, ad aver presentato un piano industriale (presso Invitalia), offrendo già le opportune garanzie. Il progetto è finalizzato alla produzione industriale di elicotteri e garantisce, previa formazione degli ex-dipendenti Miroglio, il pieno assorbimento dei lavoratori e a regime circa 300 assunzioni in cinque anni.

Una notizia che ha provocato in Friuli un vespaio di polemiche, a seguito delle dichiarazioni rese alla TGR FVG dal titolare Sergio Bortoluz, oggi riprese da Messaggero Veneto e Gazzettino«Abbiamo avuto un unico contatto, qualche tempo fa, con l’assessore Bolzonello – spiega l’imprenditore -, poi nessuno si è più fatto vedere o sentire. Ma cosa fanno in quegli uffici a Trieste? Non si rendono conto che stiamo perdendo le industrie? Ne abbiamo il 53% in meno rispetto all’anno 2000. Vada a vedere quanti capannoni vuoti ci sono sul viale Tricesimo e sulla Pontebbana, appena fuori Udine. Io volevo investire qua da noi, invece è stata la Regione Puglia a darmi credito”.

__

«Non si vengano a scaricare sulla Regione gli imbarazzi dovuti al trasloco in Puglia. Non abbiamo quel tipo di incentivi dei quali possono usufruire le aree depresse del Sud Italia. Il Friuli Venezia Giulia per fortuna non lo è. Ma siamo disposti a ragionare con l’imprenditore Bortoluz, basta una telefonata, la mia porta rimane sempre aperta» ha replicato l’assessore regionale alle Attività produttive Sergio Bolzonello al Messaggero Veneto.

Commenta con Facebook

2 thoughts on “Dalla Carnia in Puglia a produrre elicotteri

  • 31 Gennaio 2017 in 14:14
    Permalink

    Grazie alla snistra!

  • 31 Gennaio 2017 in 19:38
    Permalink

    Grazie alla nosta presidente e assessore alla montagna SERRACCHIANI!!!!!. A noi viene da piangere cara presidente. Ma noi possiamo solo piangere in silenzio e senza ottenere nulla e nel nostro silenzio non possiamo fare nemmeno pena a nessuno. Ogni riferimento é puramente casuale. Un doveroso grazie anche ai nostri cari RAPPRESENTANTI. E qui mi rivolgo ai nostri sindaci che nel momento in cui sono in campagna ellettorale hanno una parlantina impressionante. Sicuramente sono dei bravi attori (qualcuno anche servitore direi)!!! Caro Brollo dove sei? A chi serve una città alpina se in Carnia c’è sempre meno gente?
    Chissà se fra una decina d’anni esisterà ancora la Carnia?

I commenti sono chiusi.