Dalla Bcc di Carnia e Gemonese 30 borse di studio per gli studenti della montagna

Sono state consegnate 30 borse di studio da 500 euro l’una, dalla Banca di credito cooperativo di Carnia e Gemonese, ad altrettanti giovani studenti meritevoli, residenti in montagna, figli di soci e clienti della banca, iscritti agli istituti superiori della provincia di Udine. La cerimonia si è tenuta all’Hotel Perla di Ravascletto.

Si tratta di Alan Amadio, Lucia Candotti, Nicholas Cassutti, Andrea Cescato, Davide Chiapolino, Edoardo Chiapolino, Isabel Cucchiaro, Nicola D’Andrea, Emily Del Zotto, Davide Della Giustina, Marta Forgiarini, Daniele Grassi, Giuseppe Iob, Lara Mari, Elisa Mazzolini, Linda Mazzolini, Camilla Missoni, Maria Mongiat, Matteo Nassimbeni, Matteo Nassivera, Elena Oballa, Francesco Pasqualetto, Eros Rotter, Arianna Straulino, Ilaria Tarussio, Loredana Tomat, Michela Tramontini, Giovanni Vanino, Giacomo Venturini, Eleonora Zamolo.

Premiati anche 4 soci per le migliori foto scattate, nell’ambito di un concorso fotografico: Maria Giulia Bonutti, con la foto dal titolo ‘La Bottega del Marangon’; Maria Gabriella Monai, con la ‘Macchina da lavoro’; Luigi Craighero con la ‘Val Pesarina’; Veronica Zanitti con il ‘Duomo di Gemona dall’alto del Castello’.
Le foto saranno pubblicate sul calendario 2018 di PrimaCassa, la nuova cassa di credito cooperativo che nascerà dall’aggregazione di tre Bcc: Carnia e Gemonese, Friuli Centrale e Bassa Friulana.

A presentare la serata l’artista Caterina Tomasulo.

Presenti i vertici dell’istituto di credito, oltre che gli imprenditori dell’area montana. “Consegniamo oggi queste borse di studio con un valore aggiunto: crediamo sempre con più forza nelle potenzialità dei giovani. Crediamo nel territorio in cui vivono con le loro famiglie. E’ nostro dovere essere vicini ai giovani ed alle loro aspirazioni, perché con il sacrificio e l’impegno è possibile arrivare lontano. Ci mettiamo al fianco delle giovani generazioni, con un reale sentimento di ottimismo verso il futuro“, ha affermato Giuseppe Varisco, presidente di Bcc Carnia e Gemonese.

“Profondamente legati al territorio, con un obiettivo chiaro sui giovani, andiamo avanti con la nostra missione, che è anche quella di far crescere, credendo in uno sviluppo progressivo, la comunità in cui nasciamo e di cui facciamo parte, con un senso di forte pragmatismo e rigore“, ha sottolineato invece il direttore generale Gabriele Bellon.

Commenta con Facebook