Corsa in montagna, oro ai Regionali per Giulio Simonetti e Paola Romanin

La corsa in montagna ha assegnato a Paluzza i titoli regionali nell’ambito della prova organizzata dall’Aldo Moro nel ricordo di Graziano “Ferro” De Crignis. Complessivamente 250 i partenti, che gareggiavano anche per la quarta prova del 54° Trofeo Gortani del Csi. I diversi percorsi si snodavano sulle strade e sentieri limitrofi alla località dell’Alta Val But; in particolare gli atleti delle categorie assolute e master si sono sfidati sul percorso armonioso e impegnativo predisposto nel 2011 in occasione dei Campionati Mondiali Master. Sugli 8680 metri della prova maschile, il più veloce è stato nettamente Giulio Simonetti della Gemonatletica, che si mette al collo la medaglia d’oro precedendo di 2’09” Michele Sulli e di 3’07” Giuseppe Della Mea, entrambi dell’Aldo Moro così come il quarto e il quinto classificato, rispettivamente Paolo Lazzara a Paolo Della Mea. Nelle sottocategorie si impongono Simonetti (senior), Giuseppe Della Mea (SM35), Lazzara (40), Alex Danelutti dell’Aldo Moro (45), Paolo Della Mea (50), Roberto Midena delle Aquile Friulane (55), Leonardo Della Mea dell’Aldo Moro (promesse). Le donne hanno invece gareggiato sul percorso di 5490 metri, con Paola Romanin dell’Aldo Moro medaglia d’oro con un vantaggio di 1’10” sulla compagna di squadra Marta Pugnetti e di 1’25” su Irene Palazzi dei Podisti Cordenons; a seguire la coppia dell’Atletica Buja Gessica Calaz-Anna Gubiani. Nelle sottocategorie vincono Elisa Rosa dell’Atletica San Martino (SF35), Pugnetti (senior), Palazzi (40), Romanin (45), Nadia Fedrigo della Polisportiva Montereale (50), Paola Grion dell’Atletica Buja (55), Fioretta Nadali dell’Atletica Brugnera (60), Rossana Rostagno dell’Atletica Aviano (65), Veronica Gortan dell’Aldo Moro (promesse). Sulla stessa distanza hanno gareggiato anche gli Junior, con doppietta Aldo Moro firmata Giacomo Tarussio e Fabio Blanzan, e i master over 60 maschili, con tris per la Carniatletica (Paolo De Crignis nei 60, Maurizio Pugnetti nei 65, Aido Ianich nei 75) e oro nei 70 per Flavio Tommasini della San Martino (70). I più giovani hanno gareggiato su diverse distanze: titolo regionale nelle Juniores a Elisa Gortan, negli Allievi a Francesco Causser, nei Cadetti a Dan Diaconita e Alessia Martin (tutti dell’Aldo Moro), nei Ragazzi a Raffaele Trinco (Natisone) e Greta Mainardis (Aldo Moro). In gara anche i più piccoli, con menzione d’obbligo per Samuele Novaretti (Mario Tosi), Zoe Pividori (Libertas Udine), Mattia Stacul (Maratona Città del Vino), Vittoria Causero (Natisone). La classifica di società vede il dominio dell’Aldo Moro negli assoluti sia maschili che femminili e della San Martino nei master di entrambi i sessi, mentre nel settore giovanile si impongono Aldo Moro (maschi) e la Maratona Città del Vino (femmine).

(in copertina, nella foto Fvg/Fidal, il podio assoluto maschile)