Cordata di rocciatori tratta in salvo a Sappada

È stata tratta in salvo una cordata in difficoltà che ha chiesto aiuto al Nue112 dal Torrione Saf del Monte Peralba, a Sappada. Mentre effettuava una calata lungo la parete in corda doppia alla nona lunghezza di corda, quest’ultima si è irrimediabilmente incastrata, lasciandoli bloccati e senza permettergli di scendere nè risalire.

Sul posto si è portato l’elisoccorso regionale assieme alla squadra di soccorritori della stazione di Sappada del Soccorso Alpino e Speleologico giunta a supporto con un tecnico al rifugio Calvi e con due tecnici al Rifugio Sorgenti del Piave per tenere libera la piazzola. Il tecnico salito al Calvi è stato imbarcato per condurre l’equipaggio sul punto esatto in cui si trovava la cordata. I due rocciatori, militari in libera uscita, sono stati recuperati uno alla volta con due verricellate da 45 metri.

È stata una fortuna che l’elisoccorso abbia potuto liberarsi perché mezz’ora dopo la chiusura dell’intervento si è scatenata nella zona una fortissima grandinata.