Ciclocross, la DP66 Giant SMP di Forgaria protagonista anche a livello internazionale

Il 2022 agonistico non si è ancora concluso, visto che mercoledì 28 è in programma la finale del Master Cross Selle Smp seguita venerdì 30 dalla Coppa Italia giovanile, ma è comunque tempo di un primo bilancio stagionale per la DP66 Giant Smp, che si è ritrovata nella sede dello sponsor Oro Caffè a Feletto Umberto per incontrare partner e autorità. Dopo la visita allo stabilimento, curata da Stefano Toppano, la squadra ha incontrato i rappresentanti delle aziende che anche quest’anno hanno permesso alla società ciclistica di Monte Prat di Forgaria di partecipare ai più importanti eventi del calendario nazionale e non solo. «L’incontro è stato un’occasione per mostrare cosa ci sia dietro le quinte di un team come il nostro – spiega il presidente Michele Bevilacqua -. Gli atleti presenti hanno avuto modo di capire quante realtà ci supportino, mentre gli sponsor hanno potuto conoscere le 14 persone dello staff, elementi fondamentali non solo per raccogliere i risultati ma per tenere in alto i colori del team e del nostro territorio». A Feletto presenti tra gli altri Stefano Bandolin, presidente regionale della Federazione ciclistica italiana, il vicepresidente Alessandro Brancati e il presidente provinciale Domenico De Filippo. «Da friulano e da commissario tecnico della nazionale, sono molto contento che in questa regione ci sia tanto materiale su cui lavorare – ha affermato il ct azzurro Daniele Pontoni, fondatore della società (DP66 corrisponde alle iniziali e all’anno di nascita di uno dei più grandi esponenti italiani di sempre del ciclocross) -. Abbiamo atleti di ottimo livello, anche nelle categorie giovanili, ragazzi con la testa sulle spalle consapevoli che vincere è importante, ma lo è anche onorare la propria squadra e i valori del nostro sport». Il ciclocross in questi primi mesi della stagione 2022-2023 ha regalato alla società friulana tanti risultati, raccolti in tredici regioni italiane, oltre che in Repubblica Ceca, Spagna e Belgio, per merito dei cinque atleti che hanno vestito la maglia della nazionale, ovvero Tommaso Bergagna, Alice Papo, gli juniores Tommaso Cafueri e Stefano Viezzi e la piemontese Carlotta Borello, al suo terzo anno nella società. Da fine settembre a oggi la DP66 Giant Smp ha conquistato tre titoli regionali (con Bergagna, Cafueri e Thomas Felice), la maglia di leader di Master fascia 1 al Giro d’Italia ciclocross con Marco Del Missier, la vittoria del Mediterraneo Cross con Vittorio Carrer, la convocazione agli Europei dei già citati Viezzi, Cafueri, Borello, Bergagna e Papo, oltre a successi e podi in campo giovanile grazie a Gregorio Acquaviva (leader del Circuito Master Cross Selle Smp), Martina Montagner e Camilla Murro.