Carenza di pediatri, Telesca: “Alto Friuli come il resto d’Italia. In arrivo le assunzioni”

“In tutta Italia si registra una carenza di medici specializzati in pediatria e anche in Friuli Venezia Giulia, ovviamente, mancano pediatri. Questo è un problema nazionale, che nulla ha a che vedere con la recente riforma sanitaria. Chi confonde le due cose pecca in onestà intellettuale, cosa che non è giustificabile nemmeno per fare campagna elettorale, come è chiaro anche ai non addetti ai lavori”. Lo ha affermato l`assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca, replicando al consigliere regionale di AR Roberto Revelant, il quale ha asserito che “il pediatra diventa la priorità assoluta” per l’Alto Friuli “massacrato dalla riforma sanitaria”.

“La Regione ha svolto tutti i passaggi necessari con il Governo centrale – ha spiegato Telesca – per poter contribuire ad aumentare i posti nelle scuole universitarie di specializzazione, materia che peraltro e` di competenza del nazionale. E inoltre l’Azienda per l’Assistenza Sanitaria n.3 “Alto Friuli – Collinare – Medio Friuli” ha bandito un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di medici pediatri, le cui prove si svolgeranno il prossimo 24 novembre”. “Il problema della carenza di medici – ha aggiunto l’assessore – in particolare per alcune discipline tra cui appunto la pediatria, non ha colore politico. Colgo quindi l’occasione per ringraziare gli operatori della sanità per il loro impegno quotidiano in condizioni spesso difficili”.