Betty Vuk si riconferma campionessa italiana Juniores di judo

Lo scorso fine settimana è stato decisamente impegnativo per il Judo Club Tolmezzo, che ha partecipato a tre manifestazioni in tre nazioni differenti.

I primi a partire sono stati gli atleti ed accompagnatori diretti a Kaštel Sućurac in Croazia per il 19° Memorial Mario Zebic. Medaglia di bronzo per Elena Dionisio, Fabio Dionisio e Francesco Pasqui, mentre chiude al settimo posto Ivan Bonanni. Senz’altro una bella esperienza confrontarsi con avversari diversi e mettersi in gioco, soprattutto per Ivan ed Elena, con un regolamento che permette tutto.

Il gruppo presente a Kaštel Sućurac

Un secondo gruppo è poi partito alla volta di Zeltweg, in Austria, dove Gaia Mari, con quattro incontri disputati, conquista il 3° posto nella categoria U16 -57 kg. Miguel Serli nella categoria U16 -73 kg conclude al 5° posto e Ignazio Larcher si ferma al primo incontro nella categoria U16 -46 kg.

A Brescia ieri si è tenuto il Campionato Italiano Juniores. Nella categoria -78 kg Betty Vuk parte con il titolo 2018 da difendere. Sul tatami il talento di Socchieve con tre incontri vinti, nell’ordine con la piemontese Conti, con la toscana Caleo e con la ligure Andreoli, si riconferma campionessa italiana (nella foto di copertina svetta sul podio).

Un fine settimana denso di emozioni. Tre gare alle quali, per motivi diversi, il Judo Club Tolmezzo voleva fortemente essere presente. Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione ed alla disponibilità dei tecnici, dirigenti e genitori che hanno accompagnato gli atleti.

Commenta con Facebook