Audio-bufala su possibili attentati nei Centri commerciali del Nordest diventa virale su Whatsapp

Si sta facendo virale in queste ore in Friuli un messaggio vocale circolante su Whatsapp all’interno del quale una voce femminile con inflessione friulana spiega di aver ricevuto “un avviso da parte di un amico del comandante della “Polizia Locale” di Padova, che a sua volta ha ricevuto un avvertimento dal Ministero dell’Interno per questo fine settimana su tutto il nord est” dal quale risulterebbe che “i maggiori centri di aggregazione (Tiare, Outlet, Città Fiera, Terminal Nord) siano possibili oggetto di attentati”.  Il messaggio si apre con una premessa: “Prendete l’informazione in base a quello che ritenete, senza creare panico”.

Al momento nessuna nota del Ministero dell’Interno parla di allarmi sui centri commerciali del nord est. Le forze dell’ordine, interpellate a proposito, smentiscono categoricamente come riporta in questo tweet la TGR FVG, chiedendo di non condividerla, stanno lavorando nel frattempo per risalire all’autrice dell’audio. Ogni segnalazione è in ogni caso verificata con attenzione da Polizia e Carabinieri.
In queste ore sui social è stata condivisa centinaia di volte anche una foto di un documento della Polizia di Frontiera del Fvg, datato 1 gennaio, che parla di un possibile attacco terroristico in Friuli “tra il 2 e il 6 gennaio”, con l’utilizzo di “droni”. La notizia è già stata smentita martedì 2 gennaio dal prefetto di Trieste Anna Paola Porzio 

Commenta con Facebook