Attivato ad Arta Terme il Sistema di Allerta comunale di Protezione Civile

L’Amministrazione Comunale e il Gruppo di Protezione Civile di Arta Terme rendono noto che è attivo sul territorio del comune un servizio di comunicazione diretta coi propri cittadini che in una prima fase si concentrerà esclusivamente sul Sistema di Allerta di Protezione Civile con chiamata telefonica vocale per dar modo, in caso di emissione da parte della Sala Operativa Regionale della Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia di comunicati riportanti segnalazioni di rilevante criticità, di informare i propri cittadini dell’evento previsto. L’intendimento dell’Amministrazione Comunale è comunque nel prossimo futuro di sviluppare ulteriormente tale servizio di comunicazione creando in questo modo un filo diretto con la popolazione che renda possibile una maggiore e più capillare informazione.

“I messaggi audio verranno trasmessi ai telefoni fissi del comune di Arta Terme già presenti sugli elenchi pubblici – spiega il sindaco Luigi Gonano -. “È data inoltre la possibilità ai nostri concittadini non presenti in tali elenchi di poter ricevere comunque l’avviso, sia sugli apparecchi di rete fissa, che sui telefoni cellulari e smartphone, effettuando gratuitamente la registrazione al servizio in pochi semplici passaggi, inserendo il proprio numero di telefono, sul sito www.cittadiniincontatto.it, oppure in modo ancora più immediato chiamando dal proprio telefono, al costo corrispondente alla tariffa telefonica prevista dal proprio operatore, il numero dedicato 0433 786166, digitando il tasto 1 per registrarsi ed eventualmente il tasto 2 per chiederne la cancellazione”.

“Consapevole della fondamentale rilevanza che la comunicazione tempestiva riveste in casi di emergenza che possono mettere a rischio la pubblica sicurezza e incolumità, esorto i miei concittadini ad iscriversi a questo importante servizio – afferma Gonano -. Non solo; chiedo anche la collaborazione della popolazione più giovane, avvezza alle nuove tecnologie e delle associazioni, affinché si rendano disponibili ad aiutare la popolazione più anziana in questa importante operazione. Sarà inoltre possibile chiedere supporto e informazioni sia agli uffici municipali che al Gruppo Comunale di Protezione Civile”.

“Assieme al Coordinatore del Gruppo Comunale di Protezione Civile Luigino Belgrado confido in una massiccia risposta agli inviti all’attivazione del servizio – conclude il sindaco del centro termale – affinché tutti possano essere raggiunti dai nostri avvisi in caso di necessità, permettendoci così di fare quello che maggiormente vogliamo in momenti di emergenza, ovvero  essere il più possibile vicini alla popolazione e comunicare prontamente e contemporaneamente con tutti i nostri concittadini al fine di dare indicazioni importanti e non far mancare la nostra presenza”.

Commenta con Facebook