Arta Terme, al via importanti lavori di urbanizzazione primaria a Cedarchis

Grande apprezzamento è stato espresso dai residenti di Cedarchis durante il recente incontro pubblico tenutosi proprio nella frazione di Arta Terme e promosso dall’Amministrazione Comunale.
Tema dell’incontro gli importanti lavori di urbanizzazione primaria che partiranno a breve. Presenti, oltre al sindaco Luigi Gonano, gli assessori Andrea Faccin e Italo Di Gallo e i consiglieri comunali Sandri e Della Schiava, oltre a Francesca Fachin in rappresentanza di CAFC S.p.A.
“E’ per noi motivo di grande soddisfazione poter dare il via ad un cantiere come questo, coordinato tra più soggetti ed improntato all’ottimizzazione dei tempi e dei costi, nonché alla riduzione dei disagi alla popolazione – commentano Gonano e Faccin -. Ringraziamo i vertici di CAFC nelle figure del presidente Benigno e del direttore Battiston per la condivisione e l’attenzione dimostrata verso il territorio, nonché il servizio tecnico rappresentato da Francesca Fachin, che con celerità e grande professionalità ha reso possibile la realizzazione di questi lavori”.

Congelato il contributo regionale di 100.000 euro concesso nel 2017 ai comuni montani del Friuli Venezia Giulia e destinato al rifacimento dell’illuminazione pubblica di Cedarchis, sono stati subito avviati dei ragionamenti con CAFC relativamente all’opportunità di coordinare gli interventi sulle reti fognarie e idriche che il gestore della rete aveva in programma sulla via interna principale per la frazione nel 2021. “Abbiamo chiesto di anticipare i tempi dell’intervento, potendo così realizzare un unico cantiere unitamente al nostro – aggiungono dall’amministrazione di Arta Terme -. Dopo gli approfondimenti e i passaggi amministrativi dovuti per poter giungere all’obiettivo, che hanno ovviamente richiesto i tempi tecnici necessari, si è finalmente potuto arrivare ai risultati odierni, che non possono che essere visti come il risultato di una attenta e strategica amministrazione del territorio improntata al dialogo e alla collaborazione tra Enti e Istituzioni. Nello specifico i lavori di CAFC riguardano il rifacimento della rete idrica con i relativi allacciamenti d’utenza e di parte della rete fognaria della via principale, per un importo di lavori pari a 190.000 euro. Nell’occasione verrà inoltre posato anche un cavidotto vuoto pronto ad accogliere future pose tecnologiche”.

“Questo lavoro porterà grandi benefici alla popolazione della frazione di Cedarchis che vedrà in un sol colpo rinnovati sottoservizi, illuminazione pubblica e manto stradale della via principale – concludono Gonano e Faccin -. Anche l’intera collettività comunale trarrà evidente beneficio dall’ennesimo intervento della nostra Amministrazione mirato all’efficientamento energetico degli impianti del territorio comunale, che porterà un’ulteriore riduzione dei costi dell’energia per l’immediato futuro”.