A Tolmezzo la conclusione del progetto “EmotionWay”

Sabato 18 giugno Tolmezzo ospiterà l’evento conclusivo del progetto “EMOTIONWay”, iniziativa sviluppata dal Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale “Euregio senza confini” per creare la prima rete transfrontaliera di ciclovie e cammini delle Alpi Orientali (ReCAO), integrata con il trasporto pubblico locale. Finanziato dal programma Interreg V A Italia-Austria 2014-2020, il progetto, in questi anni, ha lanciato diversi servizi pilota bici-bus e bici-treno tra Carinzia e Friuli Venezia Giulia fino alla Slovenia per rispondere alla difficile accessibilità di alcuni siti di interesse naturalistico e culturale da parte di cicloturisti e turisti a piedi dovuta a collegamenti insufficienti. L’attività svolta ha messo in evidenza la rilevanza strategica dei servizi intermodali per la piena fruizione e valorizzazione del territorio attraverso le reti ciclabili e i cammini. Anche in occasione della manifestazione di chiusura del progetto, si sperimenteranno i vantaggi di questo sistema di mobilità a beneficio dei turisti: nella tarda mattinata di sabato (ore 13), infatti, convergeranno in piazza XX Settembre due comitive di cicloturisti, uno italiano che partirà da Ovaro e uno austriaco che partirà da Paluzza, località che entrambi i gruppi avranno raggiunto anche avvalendosi del servizio intermodale bici+bus. Al loro arrivo a Tolmezzo saranno accolti dalle autorità e da un pranzo-rinfresco a base di prodotti tipici locali.  Alle 15 di nuovo tutti in sella alla bicicletta in direzione Venzone; raggiunta la destinazione i cicloturisti riprenderanno il bus per il rientro a casa.

L’evento verrà seguito da Radio Studio Nord a partire dalle 12 in diretta radio e in video sul sito www.rsn.it e sulla pagina Facebook.

Nel “pacchetto” dell’iniziativa di chiusura di “EMOTIONWay” sono incluse alcune proposte culturali, gli “Eventi d’inizio estate” organizzati dalla Nuova Pro Loco Tolmezzo con il patrocinio dell’Amministrazione comunale per il pomeriggio-sera di venerdì 17 giugno. Nel tendone allestito in piazza XX Settembre, alle 16, andrà in scena “Io, il lupo e i biscotti al cioccolato”, spettacolo per i bambini dai 5 anni a cura dell’Ert Fvg nell’ambito della rassegna Piccolipalchi (ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti), prodotto dal Teatro della Sete e ispirato all’omonimo libro di Delphine Perret. Dopo il teatro, spazio alla musica.

Sempre in piazza XX Settembre, alle 20.30, si esibirà l’orchestra a plettro Tita Marzuttini, la più antica formazione di questo genere d’Europa: fondata nel 1886, conta una ricchissima attività concertistica in Italia e all’estero. In apertura della serata, sarà proiettato il video promozionale del progetto “Un territorio tutTO da VIVEre” realizzato dai Comuni di Verzegnis (capofila), Tolmezzo e Villa Santina per far conoscere e valorizzare l’aspetto naturalistico del territorio attraverso le discipline sportive, ciclismo in primis, che si possono praticare durante tutto l’arco dell’anno. Si delinea così un weekend che unisce la conoscenza lenta del territorio ad ulteriori attività attrattive per il turista per rendere gradevole e interessante il soggiorno.

Per parlare di “EMOTIONWay” oggi “RadioAttiva“, la trasmissione di Radio Studio Nord condotta da Cristian Comelli in onda da lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, ha ospitato Franco Bonu.
Proponiamo l’audio.