A Sutrio ritornano le lezioni “Cuciniamo con…” di Veronica Defilippis

Ritornano gli appuntamenti della prima scuola di cucina in Carnia “Cuciniamo con…” di Veronica Defilippis.

Sei nuove lezioni che si terranno settimanalmente a partire dal 3 maggio e fino al 7 giugno nella sala degustazione in viale Valcalda 1 a Sutrio. Ai fornelli, come sempre, chef del territorio friulano e filosofia invariata: piatti cucinati con prodotti a km 0, privilegiando la filiera corta.

Verrà dato spazio ai piccoli produttori locali che ogni giorno con il loro lavoro valorizzano il territorio.

Tutte le serate si terranno a Sutrio, in una struttura concepita per ospitare al meglio questo tipo di attività, con orario 18.30 – 20.30. I partecipanti degusteranno i piatti cucinati, accompagnati dai vini e birre artigianali friulane. La quota di partecipazione è di 50 euro a serata.

Apre le danze il 3 maggio la Chef Gloria Clama del Ristorante Indinià di Raveo, finalista di Masterchef (e protagonista di una rubrica in onda ogni martedì mattina su Radio Studio Nord), con una lezione dove verranno celebrati i prati, i boschi e i fiumi della Carnia. In abbinamento i vini della cantina Canus.

Prosegue il 10 maggio lo chef Stefano Buttazzoni dell’Osteria Grappolo d’Oro ad Arba, che terrà un corso sulla sui fingeer food, piccole esplosioni dai gusti di primavera. In abbinamento i vini della cantina Feudi di Romans.

Mercoledì 17 maggio toccherà allo Chef Stefano Basello del ristorante Al Fogolar 1905 Là di Moret, che delizierà i palati con la sua personalissima cucina di  montagna. In abbinamento i vini della cantina Ronco dei Pini.

Il 24 maggio sarà la volta dello Chef Raffaello Mazzolini. Suo il compito di esplorare il mondo della cucina gourmet partendo dalla cucina della memoria. In abbinamento i vini della cantina Marco Felluga e Russiz Superiore.

Lunedì 31 maggio lo chef Max Noacco del ristorante Al Tiglio a Moruzzo terrà un interessante corso sulla cucina vegetale, naturale e biologica. In abbinamento i vini della cantina Ronco Dei Pini.

Chiusura il 7 giugno con il panificatore Antonio Follador e Fabrizio Nonis, il famoso Beker, con un corso di Street Food, dove si potrà scoprire cosa succede quando un buon pane incontra della buona carne. In abbinamento le Birre del birrificio Bondai.

 

Commenta con Facebook