A Gemona la scuola mette le ruote

La Scuola mette le Ruote ha ripreso a macinare chilometri. Dopo le ultime edizioni limitate dalla pandemia, il progetto promosso dal Circolo Legambiente della Pedemontana Gemonese, in collaborazione con le Associazioni Pense & Maravee, Centro del Riuso Maistrassâ e FIAB Udine, ha ritrovato il suo colpo di pedale per promuovere nelle scuole l’utilizzo della bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico, salutare e sicuro.

Grazie all’intermodalità bici/treno, principale novità di quest’anno, i ragazzi delle scuole medie hanno raggiunto Cervignano per percorrere la parte finale della Ciclovia Alpe Adria con la visita di Aquileia e il bagno ristoratore nel mare di Grado.

Il progetto, finanziato dalla Direzione infrastrutture della Regione FVG e patrocinato dai Comuni di Gemona del Friuli e di Artegna, ha coinvolto più di 500 studenti tra le classi quarte e quinte delle scuole primarie e le tre classi delle secondarie dell’Istituto Comprensivo di Gemona.

Da marzo a maggio, formatori e volontari sono stati impegnati, con un fitto calendario, nel diffondere la cultura della sicurezza nelle scuole: il controllo funzionale della bicicletta, il corretto vestiario, l’uso del caschetto, l’accortezza sulla strada le “materie” principali. Gli stessi operatori, con i professori, hanno poi accompagnato i giovani ciclisti in tutte le 16 gite scolastiche, per quasi 1000 km percorsi complessivamente, alla scoperta di un mezzo di trasporto salutare e dello splendido territorio che li circonda, tra approfondimenti naturalistici e culturali, da Tarvisio a Moggio, da Gemona e Artegna a Cavazzo Carnico.