La liberazione di Udine nelle riprese di Guido Galanti

12aIl 1° maggio 1945 Udine veniva liberata. In occasione del 71° anniversario, domenica 1° maggio alle 20.30 la Cineteca del Friuli presenta al Cinema Sociale di Gemona un filmato realizzato in quelle ore cruciali dal cineamatore udinese Guido Galanti (1901-1989). La proiezione, a ingresso libero, sarà introdotta dallo storico Gianfranco Ellero e saranno presenti in sala Elena e Alessandro Piselli, nipoti di Galanti.

La pellicola originale in 16mm – l’unica che si conosca della Liberazione in Friuli – venne trovata nell’archivio di Candido Grassi, ex comandante delle formazioni partigiane Osoppo, e depositata da Gianfranco Ellero alla Cineteca del Friuli, che nel 2005, in relazione alla pubblicazione del volume di Ellero L’indimenticabile primavera del 1945, ne realizzò una prima versione digitale.

04aCol titolo “Seconda guerra mondiale. La liberazione di Udine – I° Maggio 1945”, il filmato ripercorre in sette sequenze gli eventi cruciali di quel giorno e del giorno prima. Al passaggio su Viale Venezia (dove abitava Galanti) di truppe tedesche in ritirata seguono l’arrivo di partigiani che iniziano a presidiare la zona, l’occupazione della stazione e l’arrivo di altre formazioni partigiane accolte festosamente dalla popolazione, che sempre più numerosa – e sorridente – scende nelle strade. Nella parte conclusiva si vedono le truppe inglesi sfilare in Viale Venezia e, in una breve sequenza finale, i funerali degli ultimi martiri della guerra, uccisi dai tedeschi in ritirata.

33aRispetto alla versione di undici minuti del 2005, il nuovo riversamento è di due minuti più lungo. Sono minuti importanti anche perché confermano l’attribuzione, peraltro già quasi certa, a Guido Galanti. Una pellicola datata 1945 il cui contenuto corrisponde a quella ritrovata nell’archivio di Candido Grassi figura infatti, seppure con un titolo diverso (“Fuga dei tedeschi, arrivo dei partigiani e degli inglesi”), nella filmografia del cineamatore, ma risultava mancante dal fondo Galanti, depositato dai nipoti sempre in Cineteca nel 2009. C’erano invece questi due minuti di tagli, certamente parte del girato, che ora sono riuniti al resto del filmato.

Il filmato di Galanti si potrà vedere al Sociale anche martedì 2 e mercoledì 3 maggio alle 20.30.

Commenta con Facebook