Vittozzi-Scattolo-Ribbi: 3 ragazze d’oro agli Italiani Estivi di biathlon

Doppietta del Gruppo Sportivo Carabinieri, che domina la gara individuale senior 15 km ai Campionati italiani estivi di biathlon, in programma ad Anterselva, alla Sudtirol Arena Alto Adige.

Trionfo di Lukas Hofer che ha siglato il primo posto arrivando in solitaria con il tempo di 37’30.6, dopo una solidissima prova sugli skiroll, corredata da un solo errore al tiro. Secondo posto per il commilitone Patrick Braunhofer con il tempo di 39’34.4 con un errore, ha chiuso sul gradino più basso del podio l’atleta del Gruppo Sportivo Esercito, il carnico di Forni Avoltri Nicola Romanin, in 39’48.8 senza alcun errore. Fuori dal podio Tommaso Giacomel, Maksim Varabei, Mikita Labastau, Daniele Cappellari mentre non va oltre l’ottavo posto Domink Windisch, penalizzato dai cinque errori nella fase di tiro, nonostante un buon 38’16.2 sugli skiroll che gli sarebbe valso il secondo tempo.

Nell’individuale short seniores femminile 12,5 km è stata Lisa Vittozzi (GS Carabinier) ad assicurarsi la vittoria, con il tempo di 36’40.5 ed un errore al tiro, con una vera prova di forza rifilando un distacco di 3’54.5 alla seconda classificata Samuela Comola (GS Esercito) che chiude con due errori. Il terzo posto è andato sempre al Gruppo Sportivo Carabinieri con Hannah Auchentaller capace di terminare in 42’24.0 e quattro errori.

E’ poi arrivata una splendida doppietta carnica nelle prove giovanili femminili.

La 7.5 km individuale U17 ha visto infatti il trionfo di Desiree Ribbi, ovarese dei Camosci, esponente della squadra regionale, autrice di 4 errori (su 20) e del miglior tempo sugli skiroll. Al tiro ha fatto meglio solo la piemontese Fabiola Miraglio Mellano (3 errori), seconda a 22″ dalla ragazza di Ovaro. Terza Patrizia La Marchina, ma fra le prime due e le altre c’è un abisso, visto che l’altoatesina è lontana 5’38” da Desiree.
La squadra di Comitato FISI FVG è stata nettamente la migliore, visto che dal sesto all’ottavo posto si sono piazzate nell’ordine Maya Pividori, Sofia Del Fabbro e Giorgia Zanier, tutte della Monte Coglians, mentre Sophia Polo della Fornese è decima.

Vittoria FVG anche nella 10 km U19 grazie a Ilario Scattolo di Forni Avoltri, dominatrice con oltre 1 minuto di vantaggio sull’avversaria più vicina. Per la ragazza di Forni Avoltri, da questa stagione al Cs Esercito, un grande inizio. Applausi anche a Giada Monegato della Monte Coglians, ottava, mentre Serena Del Fabbro delle Fiamme Gialle è tredicesima con il miglior tempo sugli skiroll (ma 9 errori al tiro) e la medagliata mondiale Sara Scattolo (Esercito) diciottesima (terza sugli skiroll e 9 errori).

Pietro Pallober ha conquistato la medaglia di bronzo U19 maschile nella 12.5 km.

Il biathleta di Forni Avoltri della Monte Coglians è giunto terzo nella gara vinta da Nicolò Betemps davanti al compagno di squadra del GS Fiamme Oro Marco Barale. La classifica rispecchia i tempi realizzati nel fondo. Bravo anche Cesare Lozza della Fornese, quinto e in assoluto il più preciso al tiro (3 errori su 20), mentre Alex Perissutti, anch’esso della Fornese, è giunto 11°.

Sempre a proposito di Fornese, Marco Da Pozzo è giunto dodicesimo nella 10 km U17, che ha visto la doppietta dell’Entracque, con Michele Carollo a precedere Nicola Giordano; bronzo all’altoatesino Raphael Laner. mentre Marco Iorio dei Camosci si è piazzato 16°.

Nella categoria Juniores si aggiudica il gradino più alto del podio il carabinier Iacopo Leonosio (42’58.4), che vince la prova individuale spiccando per le sue doti al tiro chiudendo con un solo errore commesso. A completare le prime tre posizioni il secondo posto di Elia Zeni, del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, con 43’32.7 con quattro errori ed il terzo posto ad appannaggio di David Zingerle, con il tempo di 43’39.3 con quattro errori, appartenente al Gruppo Sportivo Esercito. Nono Fabio Cappellari della Fornese.