Il Villa conquista la sua prima storica Coppa Carnia

Vincendo per 3-2 contro il Cavazzo, il Villa conquista la sua prima storica Coppa Carnia, nella rocambolesca ed emozionante finalissima disputata mercoledì sera al Campo sportivo di Pesariis di Prato Carnico, davanti ad oltre 1000 spettatori.

Dopo la presentazione delle squadre con l’inno d’Italia suonato dalla Corpo bandistico della Val di Gorto, al pronti via la formazione di mister Maisano è andata subito in gol con Iob al 4′ minuto. Il primo pareggio del Cavazzo è arrivato al 42′ con Burba che risolve una mischia in area. Ma il Villa proprio sul gong del primo tempo si riporta avanti ancora con Iob al 47′ su assist di Conni.

Ad inizio ripresa i Viola si riportano in parità al 7′ con Cescutti, che poi cinque minuti più tardi ha sui piedi il pallone del possibile vantaggio: calcio di rigore concesso per fallo su Burba, ma alla botta de numero 8 del Cavazzo risponde ottimamente Gressani.

Al 28′ Cavazzo ancora pericoloso: Gressani si oppone al diagonale di Burba, riprende Cappellaro che stampa il pallone sul palo.

Al 40′ un guasto ad un riflettore porta alla sospensione temporanea del match, dopo una attesa di 20 minuti l’impianto di illuminazione riprende a funzionare e il direttore di gara Benedetti riapre i giochi; finale incandescente, con il Villa che la spunta grazie ancora al bomber Iob, abile a sfruttare una indecisione della retroguardia avversaria al 44′.

 

 

 

 

Commenta con Facebook