Vigilia di attesa a Monte Prat per gli Italiani di Ciclocross

E’ tempo di vigilia a Monte Prat. L’organizzazione della DP66 è nel pieno della preparazione dei Campionati Italiani di ciclocross: “Il percorso ha ancora qualche piccolo tratto innevato”racconta Daniele Pontoni testimonial dell’evento “Ma si sta sciogliendo definitivamente. Nessun disagio alle strade che sono perfettamente percorribili. La macchina organizzativa è rodata con l’impiego di una ottantina di persone per rendere il campionato italiano di ciclocross da ricordare nel tempo”.

La gestione viabilità, spiegano dall’organizzazione, è gestita dall’amministrazione comunale di Forgaria nel Friuli, che assicura anche la possibilità di arrivare ai campi di gara attraverso bus navetta che salgono e scendono in continuo a Monte Prat per chi non volesse salire in auto.

Si ricorda che durante le gare che inizieranno domani mattina alle 9.00 con l’apertura dedicato alle categorie amatoriali – ovviamente le più numerose – il transito delle auto e dei mezzi è previsto solo in salita. Al termine delle gare, invece, sarà possibile scendere in direzione Forgaria.

Definite e attrezzate tutte le aree riservate agli ospiti, ai tantissimi giornalisti e fotografi accreditati, ai team, ai camper e quelle destinate ai parcheggi, mentre le maggiori incertezze rimangono legate alle previsioni meteo che potrebbero riservare alcune sorprese.

Circa 600 gli iscritti all’edizione 2016 dei tricolori di ciclocross che richiameranno sull’altipiano di Monte Prat il pubblico delle grandi occasioni per assegnare i 24 titoli italiani della specialità in palio.

La giornata della vigilia tricolore, dopo la verifica licenze e la prima prova del tracciato, si concluderà con la riunione tecnica con il collegio dei commissari di gara dedicata alle prove in programma domani e con il briefing organizzativo che servirà a definire gli ultimi dettagli prima del via ufficiale.

Clicca qui per scaricare la lista degli iscritti