Una ricca due giorni con la Festa dell’Arrotino in Val Resia

Sabato 13 e domenica 14 agosto al via i festeggiamenti della 25a Festa dell’Arrotino a Stolvizza di  Resia, proposta dall’associazione Arrotini della Val Resia, con il patrocinio del Comune e dell’Ecomuseo Val Resia. 

Una festa dedicata ad artisti e artigiani, che esporranno, venderanno e racconteranno i propri prodotti e il proprio lavoro e che sarà l’occasione per vedere da vicino gli artisti dell’affilatura della Val Resia, che puntualmente rientrano in valle per questo simbolico  appuntamento, dove si potrà portare da casa i propri utensili a far affilare. 

Nel corso delle due giornate sarà anche possibile prendere parte a una serie di laboratori tenuti dagli  artigiani presenti: quello sulla costruzione del coltellino è dedicato a bambini e ragazzi, ma ci sarà anche il laboratorio di pittura intitolato “Il sasso nel fiume”. 

“Un evento dal calore e dai colori antichi in un’atmosfera di festa che guarda al futuro: un luogo senza  tempo, in cui antico e moderno si incontrano per dar vita a qualcosa di speciale”, dicono i promotori. Come la collaborazione nata con lo IAL di Gemona del Friuli, settore acconciatura, per la realizzazione della mostra estiva al Museo dell’Arrotino intitolata: “Far bene, per star  bene, prenditi cura del tuo benessere”, con forbici da parrucchiera e del settore estetico antiche e moderne. 

Il Museo sarà aperto nelle due giornate di festa, con la possibilità di visitare le sale espositive insieme agli accompagnatori. Gli ingressi saranno contingentati in gruppi di 12 persone, con ingresso ogni 30 minuti (dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16).

E ancora “La felicità parte dal cuore e arriva alla testa… dai un Taglio…all’infelicità!”, appuntamento previsto domenica alle ore 11 e 14.30 con la parrucchiera Loredana, docente allo IAL, e con gli Arrotini per un laboratorio di taglio e acconciatura con spiegazione d’uso e manutenzione delle forbici da parrucchiera.
Sempre
domenica mattina, alle ore 9.30, appuntamento con la presentazione de “L’Arrotin Resiano”, che accompagnerà l’apertura della campagna di raccolta fondi “Adotta il Museo dell’Arrotino e sostieni  con noi un pezzo di storia della Val Resia”. 

Dalle 11 alle 17  Terre del Friuli Venezia Giulia, rete di piccole aziende agricole della regione, e lo chef stellato Francesco Castaldo, proporranno piatti alternativi mescolando tradizione resiana ed  innovazione. 

Alle 17, a conclusione dell’intenso week-end, in collaborazione con il Comune di  Resia, presso il giardino del Museo, verrà proposto lo spettacolo teatrale “Racconti a briglia sciolta” per grandi e bambini.