Una cinquantina di presepi in mostra a Palazzo Elti di Gemona

È stata inaugurata ieri a palazzo Elti in via Bini a Gemona del Friuli, la mostra “Il mio presepe”, che nelle sale espositive intitolate all’architetto Raimondo D’Aronco raccoglie una cinquantina di presepi realizzati con grande abilità e gusto dagli artigiani gemonesi, oltre a diversi pezzi provenienti dalla collezione del compianto monsignor Gastone Candusso.

Quelli che si potranno ammirare presso la sede del museo civico cittadino sono lavori realizzati in prevalenza facendo uso di materiali naturali, come ad esempio il legno.

Uno di questi rappresenta il Castello di Gemona (nella foto di copertina) con ai suoi piedi la grotta della natività, all’interno della quale troviamo la Madonna, San Giuseppe e ovviamente il bambin Gesù.

A impreziosire ulteriormente la mostra di palazzo Elti ci sono inoltre delle splendide immagini ingrandite della città di Gemona, anche innevata.

“Il presepe è uno dei principali simboli del Natale – dice il presidente della pro loco Pro Glemona, Onorino Pividori – e gli abbiamo per questo voluto dedicare una mostra che lo celebrasse in maniera adeguata attraverso dei pezzi artigianali unici, in grado di trasmettere delle emozioni al visitatore. Grazie alla bravura dei creativi gemonesi, crediamo di esserci riusciti”.

L’esposizione sarà visitabile fino al 15 gennaio, dal martedì alla domenica sia al mattino, dalle 10 alle 12.30, che al pomeriggio, dalle 14.30 alle 18.

L’ingresso è gratuito.