Un week-end a tutto ciclocross a Osoppo con il Giro d’Italia e non solo

La Carovana fa rotta per il Friuli, per una delle classiche più amate del Giro d’Italia Ciclocross. Smaltito l’acido lattico della prima tappa già risuona l’eco della battitura dei picchetti nella suggestiva valle del fiume Tagliamento, dove la Jam’s Bike Team Buja sta allestendo un percorso spettacolare ricavato tra gli alberi secolari e le fortificazioni settecentesche del Parco del Rivellino di Osoppo. Garanzia di spettacolo assicurato e speciale, dunque, in un sodalizio che si rinnova, in amicizia e collaborazione, con l’ASD Romano Scotti. Assicurato anche perché si corre su uno dei percorsi più apprezzati del panorama italiano, in una atmosfera tipicamente autunnale, che rende il contesto magico e colorato. Speciale perché quello che per la 16esima volta sarà dedicato alla memoria dell’indimenticato Jonathan Tabotta, sarà anche un evento affiancato (anche quest’anno) dal campionato italiano di Ciclocross Paralimpico per la Federazione Ciclistica Italiana, che anticiperà la tappa del GIC, disputandosi nel pomeriggio di sabato. Un’occasione unica, dunque, per vivere a pieno lo spirito coeso e familiare del ciclocross, respirando aria di ciclismo autentico e tenendo unite in un unico evento tutte le categorie del panorama sportivo.

Per la presenza del campionato italiano Ciclocross Paralimpico, il programma di questo intenso fine settimana non è quello consueto. Le prove ufficiali del sabato sono anticipate nella fascia oraria 11:00-13:00, ovvero subito alla conclusione di quelle riservate ai paralimpici, che cominciano alle 9:00. Lo start del campionato italiano sarà, in partenza unica, alle 15:00. Anticipata al sabato pomeriggio, invece della domenica, la promozionale dei giovanissimi.

Per la prima volta da quando la tappa di Osoppo è inserita nel calendario del Giro d’Italia Ciclocross, la conferenza stampa di presentazione avverrà in un luogo altamente simbolico, il Forte di Osoppo, Monumento Nazionale, che domina dall’alto il Parco del Rivellino, con una vista mozzafiato sulla valle del Tagliamento. Per arrivarci è sufficiente seguire l’unica strada che conduce in cima alla collina. E si sdoppia anche negli appuntamenti: venerdì pomeriggio, alle 18:00 ci sarà la presentazione del Campionato Italiano Paralimpico e della greenarmada della Jam’s Bike Team Buja. Sabato pomeriggio, alle 18:30, la consueta presentazione della tappa rosa.

«3 e sono proprio 3 con questo le tappe del Giro d’Italia Ciclocross che assieme a tutta la greenarmada ho organizzato qui ad Osoppo. Ansia, notti insonni, adrenalina sono una parte delle emozioni che vivo, viviamo in questi giorni frenetici di preparativi – confida la presidente Gessyca Baldassa, alla guida del Jam’s Bike Team Buja –. Ringrazio tutti i genitori, senza il loro aiuto non potremmo mettere in piedi tutto questo. Le amministrazioni comunali che anno dopo anno credono in questo progetto, gli sponsor sempre presenti. Le associazioni di Osoppo che ci aiutano nella gestione e, non certo per ultimi, gli amici dell’ASD Romano Scotti per il sodalizio speciale e sincero che ci lega. Fremo di vedere tutte quelle ruote girare e il parco riempisti di visi e sorrisi conosciuti in queste tre meravigliose stagioni passate assieme tra fango pioggia e neve!!! La partecipazione di tutti voi, mi fa dimenticare tutta l’ansia dei preparativi e godere di questi due giorni di sport e amicizia. Ricordo che le conferenze stampa quest’anno si svolgeranno sul Forte di Osoppo, l’area camper è libera, l’importante è mantenere un certo ordine nel parcheggio, come ogni anno vi chiediamo di utilizzare i bidoni per immondizia seguendo le norme della buona educazione. Grazie a tutti per la partecipazione e … sarà sicuramente un successo».