Un nuovo sentiero didattico ai piedi del Monte Amariana

“Sarà uno dei risultati figli del Titolo di Tolmezzo Città Alpina dell’Anno più significativi, perché frutto della attivazione di più soggetti della nostra comunità che ringraziamo e perché traduce il progetto che avevamo sognato e chiamato “Alle caviglie del monte Amariana” che rende fruibile una delle chicche del nostro comune. Infine perché ci consente di giustificare la richiesta di alleggerire il poligono dei Rivoli Bianchi dalla pressione delle esercitazioni militari vista la vocazione naturalistica e turistica”.

Così il sindaco di Tolmezzo Francesco Brollo sull’evento in programma domenica 22 luglio alle 17.00, nei pressi della palestra di roccia del Monte Strabut, lungo la strada provinciale che porta a Illegio, quando verrà inaugurato il nuovo itinerario geologico naturalistico dei “Rivoli Bianchi”, un  percorso turistico ad anello dotato di pannelli informativi.

Questo progetto, nato nel contesto di “Tolmezzo Città Alpina 2017”, è frutto della collaborazione tra il Comune, il CAI di Tolmezzo, il Geoparco delle Alpi Carniche e l’Isis Solari e ha come obiettivo quello di far conoscere e valorizzare un geosito di interesse internazionale. Il conoide di deiezione dei “Rivoli Bianchi”, che raccoglie le ghiaie dalla fenditura della Citate che scende dal monte Amariana, è infatti il secondo in Europa per estensione. Un prezioso scrigno geologico, facilmente accessibile a tutti che però è ancora poco conosciuto e apprezzato. Ecco quindi l’importanza di questo itinerario lungo il quale i visitatori troveranno quattro pannelli bilingue che raccontano la storia geologica, la flora e la fauna di questo straordinario ambiente, oltre che gli interventi eseguiti dall’uomo per controllare il flusso dei detriti. I pannelli sono stati realizzati grazie all’apporto del Geoparco delle Alpi Carniche e del CAI di Tolmezzo e la preziosa collaborazione degli studenti della classe 3^ TBL dell’Isis Solari che hanno costruito materialmente  la struttura in legno.

Conclusa l’inaugurazione, chi lo vorrà potrà partecipare all’escursione guidata organizzata dal Geoparco Transfrontaliero delle Alpi Carniche nell’ambito di “Geologia sotto le stelle”, un ricco programma di iniziative dedicate alle scienze che si svolgerà nella serata del 22 luglio nel suggestivo abitato di Illegio.

Per informazioni: www.comune.tolmezzo.ud.it, www.geoparcoalpicarniche.org, www.caitolmezzo.it.

Un pensiero su “Un nuovo sentiero didattico ai piedi del Monte Amariana

  • 17 Luglio 2018 in 17:00
    Permalink

    Hanno chiuso le caserme…sarebbe ora di finirla di sentire sparatorie anche a rivoli bianchi…in più farei ripiantare alberi per rendere lo scrigno naturalistico nuovamente ancora piu prezioso…nel tratto disboscato anni fa per motivi xxxx….se non erro volevano fare un allevamento intensivo di….maiali. …poi tutto bloccato dagli abitanti ..e meno male. …ma la ferita alle caviglie del monte Amariana è ancora visibile e orrenda….

I commenti sono chiusi.