Un anno di esperienza nell’Azienda Sanitaria Friuli Centrale per 14 volontari del Servizio Civile

Da mercoledì 15 gennaio quattordici volontari del Servizio Civile Nazionale iniziano l’anno di esperienza presso l’ASU FC, ovvero l’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale (l’ente nel quale sono affluite l’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine, l’Azienda per l’Assistenza Sanitaria n.3 “Alto Friuli – Collinare -Medio Friuli” e la parte “Bassa Friulana” dell’Azienda per l’Assistenza Sanitaria n.2).

Le sedi ospitanti, accreditate e attive in tal senso sin dal 2007, sono diverse: l’Ospedale di Tolmezzo, i Servizi Socioassistenziali della Carnia, il Presidio Ospedaliero di Gemona, l’Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Le attività svolte variano a seconda della struttura, e sono state scelte dai ragazzi stessi nella rosa dei progetti che annualmente l’Azienda presenta; accoglienza e accompagnamento nei Punti Informativi, analisi epidemiologiche e ricerche, comunicazione web e in generale con i cittadini, cura del progetto “Un Libro per un Sorriso-book crossing”.

Per 12 mesi  e per 25 ore alla settimana la presenza delle ragazze (maggioranza, 11) e ragazzi (3) acquisiranno conoscenze, competenze e, come accaduto spesso in passato, avranno degli orizzonti più chiari per le proprie scelte lavorative future.
“Negli anni – riferiscono i responsabili aziendali – numerosi volontari, alla fine dell’ anno di Servizio Civile, hanno intrapreso con consapevolezza percorsi formativi, poi conclusi con successo: corsi per Operatore Sociosanitario, corsi di laurea in Infermieristica, Psicologia, Educatore Professionale”.
Il rimborso è di 430 euro mensili, erogati direttamente dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Commenta con Facebook