Ubriaco a bordo di un furgone rubato, fermato dalla Polizia Stradale di Amaro

Martedì alle 19, lungo la A23 Alpe Adria, all’altezza dell’Area di Servizio Ledra, una pattuglia della Polizia Stradale di Amaro, allertata per un furto di carburante avvenuto poco prima presso la stazione di servizio di Campiolo di Moggio Udinese, procedeva ad un breve inseguimento di un furgone con targa austriaca che aveva destato sospetti, in quanto lo sportellino del vano carburante era inusualmente aperto. Il conducente, nel maldestro tentativo di darsi alla fuga, era entrato all’interno dell’Area di Servizio Ledra ovest e, sotto gli occhi stupefatti dei conducenti in sosta all’interno, ha abbandonato il veicolo ancora in corsa, che finiva contro un mezzo pesante parcheggiato poco più avanti. Dal furgone poi usciva anche una donna e i due venivano immediatamente bloccati dalla pattuglia della Polizia di Stato dopo una breve fuga.
I fuggitivi erano una coppia di cittadini della Repubblica Ceca, sprovvisti di qualsivoglia documento di identificazione; l’autista, inoltre,  risultava essere privo di patente e con un tasso alcolemico quattro volte superiore al consentito.
Il veicolo, da successivi accertamenti, risultava rubato nella medesima serata a Villach, in Austria.
Oltre al sequestro del mezzo rubato, i due stranieri venivano segnalati all’Autorità Giudiziaria, che ne disponeva la denuncia a piede libero per i reati di ricettazione, furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza alcolica.