Triplo soccorso sulle piste della montagna tra lo Zoncolan e Sella Nevea

Triplo soccorso sulle piste da sci della montagna friulana questo pomeriggio. Il primo si è verificato attorno alle ore 14.30 in località Goles nel comprensorio dello Zoncolan, un bambino, in vacanza con la famiglia originaria di Roma e che stava sciando sulla pista 4, ha riportato una serie di fratture a seguito di una brutta caduta; sul posto sono giunti gli uomini in servizio sulle piste della Polizia di Stato assieme al personale di Promoturismo. Il bambino è stato caricato prima su una barella cucchiaio e poi sulla barella taboga, entrambe barelle che permettono il trasporto degli infortunati sulla neve, trascinati da soccorritori esperti sugli sci. Quindi il piccolo è stato affidato alle cure mediche dell’equipaggio di una ambulanza inviata dalla centrale Sores di Palmanova, proveniente da Paluzza. Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita.

Poco più tardi sempre sullo Zoncolan, un altro intervento ha interessato un ragazzo di 10 anni di Trieste, per lui danni contenuti, ha subito una frattura ad un piede.

Il terzo intervento di giornata invece è stato portato a termine a Sella Nevea attorno alle ore 17.00 dove uno sciatore 47enne del Belgio che stava praticando sci fuoripista è caduto in una buca compiendo un volo di 7 metri, è stato recuperato dal personale della Polizia e di Promoturismo Fvg attraverso una imbragatura. Incredibilmente è rimasto illeso grazie alla neve fresca che ha attutito il volo.