Tolmezzo, marito e moglie intossicati, finiscono in pronto soccorso

Intervento dei Vigili del Fuoco e dei sanitari del 118 nel pomeriggio di domenica a Tolmezzo, in una abitazione di via Cascina. Marito e moglie sono rimasti intossicati dopo aver tentato di svuotare il caminetto dalla cenere.

Da quanto ricostruito, la cenere del caminetto depositata a parte per un successivo smaltimento, aveva ancora del materiale in combustione che ha poi bruciato materiale plastico e cartone. Si è sviluppato così un principio d’incendio, subito domato dai proprietari che però sono rimasti intossicati dal fumo che aveva iniziato a circolare nei locali.

I vigili del fuoco hanno proseguito, una volta arrivati, lo spegnimento dell’incendio e hanno bonificato la zona, permettendo così di poter dichiarare l’abitazione ancora agibile. Marito e moglie invece sono stati condotti in ospedale per accertamenti. Le loro condizioni non sarebbero però gravi. Sul posto per le indagini del caso sono giunti pure i carabinieri del comando di Tolmezzo.