Tarvisio, ripresi i flussi di gas approvvigionati da Gazprom all’Italia

Sono ripresi oggi i flussi di gas approvvigionati da Gazprom all’Italia attraverso il gasdotto che transita per Tarvisio e la ripresa delle forniture è stata resa possibile dalla risoluzione da parte di Eni e delle parti coinvolte dei vincoli che derivano dalla nuova normativa introdotta dalle autorità di regolamentazione austriache.

Le forniture erano state interrotte lo scorso primo ottobre  per “la dichiarata impossibilità di trasportare il gas attraverso l’Austria” motivata da Gazprom.

La stessa Gazprom e gli acquirenti di gas dall’Italia hanno trovato un accordo sulle forniture e il trasporto del gas russo attraverso il territorio austriaco è ripreso. “L’operatore austriaco ha comunicato la sua disponibilità a confermare le nomine di trasporto di Gazprom Export, il che rende possibile la ripresa delle forniture”, si legge in una nota di Gazprom citata dalla Tass.