Tarvisio, nascondeva 69 ovuli di cocaina nella parrucca e in valigia

Una donna nigeriana è stata arrestata a Tarvisio dalla polizia perché trovata in possesso, durante un controllo eseguito su un treno internazionale, di 69 ovuli di cocaina ed eroina nascosti in parte in una parrucca che aveva in testa e in parte nella valigia, per un peso di circa 870 grammi. Perquisita, la nigeriana è stata trovata in possesso anche di tre telefoni cellulari, di una carta di credito e della somma di 4mila e 825 euro, provento di attività illecite, tutto posto sotto sequestro dalla polizia ferroviaria (nella foto) nei giorni scorsi.

La donna è stata arrestata e portata in ospedale a Udine dove, a seguito di alcune radiografie, è emerso che aveva altri 65 ovuli in corpo, che aveva ingerito. Erano nell’intestino e sono stati successivamente espulsi. Il peso totale della droga sequestrata è di quasi un chilo e 700 grammi. La donna è regolare sul territorio nazionale ed è stata controllata mentre viaggava sul treno En233 Vienna-Milano in una carrozza letto.