Tanti i lavori pubblici previsti nel 2021 ad Arta Terme

“L’oramai puntuale approvazione del bilancio di previsione nel mese di febbraio di ogni anno da parte della nostra amministrazione ha permesso anche in quest’anno complicato alla macchina comunale di lavorare da subito a pieno regime nel dare risposte alle esigenze e alle emergenze della popolazione e soprattutto di consentire lo spedito prosieguo della nostra azione di governo”.

Lo dice il sindaco di Arta Terme Luigi Gonano, che parla anche a nome della giunta comunale e del gruppo di maggioranza.

“Nonostante un bilancio molto ridimensionato nella parte corrente rispetto allo scorso anno, ma che comunque non ha fatto venire meno l’attenzione a quella che per noi è l’importante posta delle manutenzioni e del decoro del territorio, molti saranno i lavori che a breve prenderanno il via nel nostro comune – dice Gonano -. Capitolo speciale a parte che verrà riservato ai lavori di ristrutturazione e ammodernamento delle Terme che sono partiti alla fine dell’anno scorso, spicca il tanto atteso intervento di efficientamento energetico della sede municipale dove verranno investiti 200.000 euro interamente finanziati dalla Regione, che permetteranno alla fine dei lavori di poter contare su un immobile finalmente al passo coi tempi, migliorato esteticamente ed in grado di far risparmiare soldi pubblici alla collettività”.

Luigi Gonano

Caratteristica principale questa, anche dell’intervento di efficientamento energetico della pubblica illuminazione: “Verranno messi in campo 100.000 euro interamente finanziati dallo Stato – conferma il primo cittadino termale -. Questa operazione, che fa seguito a quelle già eseguite negli anni scorsi, ci consentirà di ottenere da un lato una pregevole operazione di restyling di diverse zone di Arta Terme, e dall’altro di garantire in futuro un importante risparmio energetico, che permetterà negli anni a venire di capitalizzare al massimo l’investimento liberando risorse che potranno essere investite sul territorio comunale”.

Quindi il capitolo viabilità: “Questo sarà anche l’anno in cui finalmente riusciremo ad intervenire sulla critica situazione delle nostre strade comunali – sostiene Gonano -. Sono in previsione interventi di asfaltatura grazie a contributi regionali ai quali aggiungeremo risorse del nostro bilancio comunale. Anche in questo caso, così come già successo in altri nostri cantieri, gli interventi saranno coordinati con tutti gli enti di gestione dei servizi interessati nelle varie zone, in modo così da ottimizzazione tempi e costi, nonché ridurre i disagi alla popolazione. Sarà ad esempio il caso di via Peresson e zone adiacenti a Piano d’Arta, dove Cafc interverrà con il rifacimento della rete idrica con i relativi nuovi allacciamenti d’utenza con contatore e di parte della rete fognaria”.

Un occhio di riguardo verrà riservato anche ai pendolari e ai turisti che utilizzano i mezzi pubblici per muoversi sul territorio; “Verranno realizzate due nuove pensiline lignee, una in via Marconi a Piano d’Arta e una sulla statale 52 bis, all’altezza del bivio delle Terme, dove da poco è stata definitivamente collocata la nuova fermata – dice Gonano -. In quest’ottica interventi verranno realizzati anche in altre frazioni non appena vi sarà l’opportunità e la disponibilità economica”.

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale erogherà il proprio contributo economico alle famiglie numerose: “Riconosciamo a questa agenzia educativa una vitale importanza per il nostro territorio – afferma il sindaco di Arta .. Continueremo altresì con convinzione la proficua collaborazione con le scuole destinando dei contributi alla primaria e alla secondaria di primo grado affinché gli alunni possano partecipare a dei percorsi progettati dai loro insegnanti. A breve verrà approvato anche il bilancio consuntivo, che a sua volta ci darà l’opportunità di ulteriori interventi sul nostro territorio”.

“Voglio ringraziare i nostri dipendenti comunali che con la loro professionalità e dedizione consentono a me e ai miei instancabili assessori e consiglieri di raggiungere tutti quei risultati che come cittadini e amministratori consideriamo irrinunciabili per il nostro territorio comunale e la sua gente”, conclude Luigi Gonano.

Commenta con Facebook