Sulla SS13 a Pontebba un sistema di pesatura dinamica fra i primi in Italia

Nei giorni scorsi FVG Strade ha formalmente avviato i lavori di installazione di un sistema di pesatura dinamica, denominato “Bisonte”, che verrà collocato sul viadotto della SS 13 a Pontebba.
Tale sistema consentirà di rilevare in continuo i carichi gravanti sui singoli assi di ciascun veicolo in transito, le caratteristiche geometriche del mezzo, la sua velocità e la targa consentendo inoltre di confrontare le azioni indotte dal transito con la risposta strutturale del viadotto in termini deformativi, tensionali e vibrazionali.
I dati verranno acquisiti in uno specifico database e saranno interrogabili in qualsiasi istante da remoto. Questo sistema di monitoraggio strutturale, tra i primi ad essere installati sulla rete viaria nazionale per grado di complessità ed articolazione dei dati acquisiti, risulterà uno strumento fondamentale per approfondire il livello di conoscenza sullo stato conservativo del viadotto di Pontebba che, assieme a quello di Pietratagliata, presenta delle peculiarità e soluzioni ingegneristiche degne dell’illustre progettista, l’ing. Silvano Zorzi.
I lavori fanno parte del progetto SWEET, un’iniziativa di cooperazione transfrontaliera tra le Regioni del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e della Carinzia ed è finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020 con lo scopo di promuovere una migliore governance del trasporto eccezionale nell’area transfrontaliera attraverso un portale unico che semplifichi l’iter autorizzativo.

Il sistema che verrà installato sulla SS13 consentirà quindi di monitorare pesi e caratteristiche dei trasporti eccezionali in transito da e per l’Austria fornendo così dati e informazioni utili sui flussi di traffico transfrontalieri.