Successo del lavoro inclusivo allo Scriptorium Foroiuliense di San Daniele

Dal 1° gennaio 2023 saranno assunte due delle sette persone, prese in carico dal Dipartimento di Salute Mentale di San Daniele, che, grazie alla convenzione tra Asufc e Scriptorium Foroiuliense per la realizzazione di Tirocini di Orientamento, Formazione e Reinserimento, hanno potuto lavorare all’interno dell’associazione degli amanuensi nella realizzazione di diversi manufatti preziosi e nella realizzazione della carta fatta a mano.

Esprime grande soddisfazione per le due assunzioni dello Scriptorium l’assessore regionale al Lavoro, Formazione, Istruzione, Ricerca, Università e Famiglia, Alessia Rosolen: «Queste due assunzioni – afferma – confermano la bontà dei tirocini di orientamento e formazione per il reinserimento delle persone con svantaggio nel mondo del lavoro, sui quali la Regione continua a investire. Sono grata allo Scriptorium Foroiuliense, che la Regione sostiene, per l’attività che svolge in questo campo e per aver deciso di assumere i due collaboratori che avevano terminato il tirocinio. Trovo, inoltre, positivo – conclude l’assessore – che l’associazione guidata dal presidente Giurano abbia firmato una seconda convenzione con la Comunità Collinare per un ulteriore sostegno a questa importante attività».

«Sono estremamente felice – dichiara il presidente dello Scriptorium, Roberto Giurano – che il primo anno e mezzo di lavoro insieme al Centro di Salute Mentale di San Daniele, stia dando i suoi frutti.  Lo Scriptorium Foroiuliense è un’associazione culturale, senza scopo di lucro e totalmente apolitica e apartitica, la cui attività è da sempre stata pensata per essere utile al territorio e alla comunità. In questa logica rientra perfettamente la convenzione con l’Asufc per aiutare il reinserimento delle persone, attraverso il lavoro di produzione della carta, di persone che soffrono una condizione di svantaggio. Finora hanno collaborato con noi sette persone, tutte con ottimi risultati e siamo contenti e orgogliosi di poter annunciare le prime due assunzioni. I futuri dipendenti sono persone meravigliose che fin da subito si sono impegnate nelle nostre attività traendone grande beneficio. Tra pochi giorni, continueranno a lavorare per noi occupandosi della realizzazione dei manufatti più preziosi come riproduzioni di libri antichi su pergamena, carta fatta a mano e legature coeve. È solo un primo passo – continua Giurano -, speriamo, infatti, di poter quanto prima assumere altre persone che hanno già collaborato con noi o che arriveranno da noi per il loro tirocinio. Crediamo, infatti, che il tipo di lavori che realizziamo all’interno dello Scriptorium siano particolarmente affascinanti e molto adatti a donare serenità e tranquillità alle persone».

Da parte sua il presidente della Comunità Collinare del Friuli, Luigino Bottoni sottolinea l’importanza del rinnovo e ampliamento della convenzione appena firmati con lo Scriptorium Foroiuliense. «L’obiettivo – spiega – è di mettere insieme la volontà della nostra Comunità di essere rappresentata nel territorio sostenendone le eccellenze e i giovani anche grazie alle indubbie qualità e potenzialità dello Scriptorium, realtà riconosciuta a livello internazionale sia nel campo della scrittura amanuense, sia in quello della promozione del territorio e della cultura. In particolare – conclude Bottoni – la convenzione contribuirà a supportare, a fra le altre iniziative, quelle dello Scriptorium sia nel campo dei tirocini formativi sia per gli studenti dell’Isis Manzini di San Daniele, sia nel campo dei tirocini di orientamento, formazione e reinserimento per le persone seguite dal Centro di Salute Mentale di San Daniele che, grazie all’apposita convenzione firmata fra l’Asufc e l’associazione guidata dal presidente Giurano».