Statale 52 chiusa per due settimane, disagi per i residenti della Val Tagliamento

FVG Strade comunica che a causa di lavori urgenti per il ripristino funzionale della sede stradale e mitigazione del rischio idrogeologico, la S.S. 52 “Carnica” sarà chiusa al traffico veicolare e pedonale dal km. 61+800 al km in Comune di Forni di Sopra e che a decorrere dalle 7 di giovedì 3 novembre alle 17 di giovedì 17 dal km. 61+800 al km. 64+137, nei territori comunali di Forni di Sopra e Lorenzago di Cadore, venga attivata la sospensione totale della circolazione stradale veicolare e pedonale.

Verrà istituita la deviazione lungo la S.S. 52 “Carnica” – innesto S.S. 51 Bis “di Alemagna” da Passo della Mauria – Lorenzago di Cadore – Lozzo di Cadore, dal km 64+137 al km 76+400, innesto con la S.S. 51 Bis “di Alemagna” a innesto S.S. 48 “delle Dolomiti” dal km 76+400 al km 80+600, innesto S.S. 48 delle Dolomiti a Santo Stefano di Cadore dal km 80+600 al km 88+700, innesto con la S.R. 355 “della Val Degano”, da Santo Stefano di Cadore – Sappada – Villa Santina dal km 49+400 al km 0+000 e viceversa.

Una situazione che inevitabilmente comporterà molti disagi a lavoratori e studenti dell’Alta Val Tagliamento che si recano in Veneto, obbligati a scendere fino a Villa Santina e risalire lungo la Sr355. Per chi vive a Forni di Sopra un centinaio di chilometri in più. Non a caso dagli amministratori locali è partita la richiesta di prevedere perlomeno delle fasce temporali per il transito.