Sorriso di Coppa per il Venzone, battuto il Tolmezzo

Dal sito del Tolmezzo Carnia proponiamo il resoconto della prima giornata di Coppa Italia di Promozione fra Venzone e Tolmezzo.
.

VENZONE-TOLMEZZO 1-0

GOL: 18′ st De Baronio.

Asd Venzone:
 Luca, Petito (11′ st Collini), Marcon, D.Lo Manto, Stefanutti, Cescutti, Polonia, De Baronio, Rosero, S.Fabris (36′ st Caserta), E.Lo Manto (41′ st Lestani). A disp.: Devetti, Voltan, Abazi , Misich , Petrigh. All.: Cleto Polonia.

Asd Tolmezzo Carnia: D.Cristofoli, Urban (31′ st De Giudici), Drammeh, Micelli G., Rovere M., Persello, Sabidussi, Romanelli, Pasta (33′ pt Fabris D.), G.Cristofoli (21′ st Madi), Cimenti (31′ pt Vidotti). A disp.: Di Giusto, De Toni, Capellari, Micelli L., Gregorutti. All.: Mauro Serini.

Arbitro: Fayed.

Note: Ammoniti: Cescutti (Ven), Vidotti (Tol), Rovere M. (Tol), Marcon (Ven), Luca (Ven).

VENZONE – Parte con il piede sbagliato il Tolmezzo Carnia di mister Serini che alla prima giornata di Coppa Italia, sul campo del neo promosso Venzone, consegna agli avversari la vittoria nel primo derby stagionale. I carichi della preparazione pare si siano fatti sentire sui rossoazzurri (ieri con la nuova divisa da trasferta biancoazzurra), lenti e prevedibili nelle manovre, in rare occasioni capaci di impensierire davvero gli avversari.

Cleto Polonia

Grande afflusso di pubblico sul campo di via Venzonassa, a testimonianza della voglia di ripartire col calcio giocato tra i dilettanti a distanza di sette mesi dall’interruzione causa covid-19, il tutto nel rispetto delle misure previste dal protocollo regionale.

Al pronti via il Tolmezzo si schiera con un 4-4-2, con Persello e Michele Rovere centrali di difesa, Drammeh e Urban esterni, Romanelli e Giacomo Micelli (capitano) ad occuparsi della regia di centrocampo, Sabidussi e Cimenti sulle fasce mentre in attacco la coppia Pasta-Gabriele Cristofoli.

Gli uomini di Polonia, rinforzatisi con diversi giocatori di categoria tra cui De Baronio, l’ex tolmezzino Stefano Fabris, Stefanutti e Cescutti prendono subito in mano le redini del gioco e puntano soprattutto sul talentuoso Enrico Lo Manto in avanti. Da lui infatti iniziano ad arrivare le prime insidie per Deril Cristofoli, come al 3′, al 18′ e al 25′, tutte respinte dal numero uno rossoazzurro. Nel mezzo i carnici si vedono con una punizione di Romanelli, preda di Luca e una conclusione in ribattuta di Persello, deviata da un difensore.

Al 30′ si infortuna Cimenti, al suo posto dentro Vidotti e poco dopo Pasta viene sacrificato per rafforzare il centrocampo con Davide Fabris che si è ritrovato di fronte da avversario il fratello Stefano. Al 36′ l’arbitro grazia Daniel Lo Manto, al secondo duro intervento dopo il precedente giallo. Dal calcio piazzato si ripresenta ancora Romanelli, che trova la risposta dell’estremo di casa. Si va all’intervallo sullo 0-0.

Mauro Serini

Al rientro dagli spogliatoi il Venzone mantiene il ritmo e al 50′ Enrico Lo Manto chiama alla gran parata Cristofoli su un calcio di punizione indirizzato sotto l’incrocio dei pali. Passano dieci minuti e ancora il numero 11 del Venzone dalla distanza stampa il pallone sulla traversa, lo riprende a centro area De Baronio che di testa a porta praticamente vuota insacca per il vantaggio venzonese.
Serini prova la carta Madi, al posto di Gabriele Cristofoli, poi De Giudici subentra a Urban. Ma le trame offensive del Tolmezzo non ne beneficiano. Ci provano Romanelli e Vidotti, senza fortuna, ancora sul finale Madi con Luca ad abbrancare la sfera e poi al 93′ su azione confusa in area ci prova di nuovo Vidotti con portiere e difensore del Venzone che si salvano grazie anche alla complicità del palo.

Ora secondo appello domenica prossima 20 settembre al “Fratelli Ermano” contro la Buiese che nella sfida odierna del girone D ha impattato 0-0 con la Tarcentina.

Commenta con Facebook