Soccorso Alpino al lavoro tra il Monte Valinis, Sappada e la Val Resia

Frisanco (PN)
Si è procurato traumi importanti il deltaplanista soccorso sulla Pala Barzana del Monte Raut, a quota 1340 metri, ed è stato condotto in ospedale a Udine alle 16.30. Si tratta di un uomo di nazionalità tedesca. Non chiara la dinamica dell’incidente, ma probabilmente ha impattato con un’ala per essersi avvicinato troppo ai pendii in cerca delle termiche. L’equipe tecnico sanitaria presente a bordo dell’elisoccorso regionale, inviato sul posto dalla Sores, è stata sbarcata sul pendio e raggiunta con una seconda rotazione da due tecnici della stazione di Maniago del Soccorso Alpino che hanno aiutato ad imbarellarlo. Una volta recuperato a bordo è stato trattenuto al campo base allestito presso il campo da calcio di Poffabro e nuovamente stabilizzato per poi essere condotto in ospedale. L’uomo partecipava alla competizione denominata Spring Meeting ed era decollato dal Monte Valinis. Sette soccorritori della stazione di Maniago sul posto.

Sappada UD)
Un secondo intervento è scattato poco dopo le 16 lungo il sentiero che dal Rifugio Calvi scende al parcheggio sottostante, dove un uomo si è procurato un forte trauma/ probabile frattura ad un arto. I soccorritori della stazione di Sappada lo hanno raggiunto, imbarellato e condotto nei pressi del Rifugio Sorgenti del Piave dove verrà consegnato all’ambulanza.

Resia (Ud)
Un terzo intervento è scattato poco prima delle 17.30 in Val Resia,, presso la frazione di Stolvizza, dove un uomo è caduto in una zona molto boscata. Sul posto la stazione di Moggio Udinese del Soccorso Alpino a supporto dell’ambulanza.