Soccorso Alpino al lavoro a Pontebba e in Val Resia

Sono in corso in questi minuti due interventi delle stazioni di Moggio Udinese, Pontebba e Cave del Predil del Soccorso Alpino e Speleologico assieme alla Guardia di Finanza in due luoghi diversi.

Il primo intervento con undici tecnici sul posto – e anche una squadra dei Vigili del Fuoco – è in comune di Pontebba, sotto le pareti del Monte Brizzia, in luogo impervio presso il Rio degli Uccelli per soccorrere un escursionista tedesco che ha smarrito il sentiero e non riusciva a proseguire per sfinimento e per difficoltà sul terreno ripido. Per individuarlo è stato inviato in perlustrazione l’elicottero della Protezione Civile – la connessione dati per cercarlo attraverso SMS Locator non era infatti sufficiente anche se tramite telefono cellulare è stato lui stesso a chiedere aiuto – ma per il recupero è stato necessario richiedere l’intervento dell’elicottero della centrale operativa di Campoformido, che lo ha recuperato con il verricello.

Un secondo intervento è in corso in alta Val Resia, nei dintorni di Malga Coot. Anche qui la richiesta di intervento è per una persona che ha smarrito l’orientamento e si trova in difficoltà: si tratta di una donna, K. (nome) P. (cognome), sta bene, ma non sa fornire indicazioni precise sul luogo in cui si trova. Sul posto il primo a muoversi è stato il gestore di Malga Coot – anche lui tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico – assieme ad una squadra che ha risalito la valle fino a Coritis per incamminarsi a piedi nella direzione indicata dalla signora, lungo il sentiero CAI 642 che fa un anello tra Coritis, Malga Coot e Casera Canin. Gli uomini hanno perlustrato entrambe le direzioni del sentiero senza trovarla. Si è al momento in attesa dell’elicottero della Protezione Civile per un sopralluogo dall’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *