Soccorsa ad Ampezzo una giovane scout

Ad Ampezzo poco prima delle 14 c’è stata una chiamata al Nue112 da parte di un gruppo di scout che si erano accampati per mangiare nei pressi del Mulino di Chiz e del sentiero naturalistico Plan dai Cjavai, in comune di Ampezzo.

Dalla chiamata sembrava che una persona si fosse gravemente ustionata rovesciandosi addosso dell’acqua bollente per errore.

Una volta giunti sul posto i soccorritori, cinque tecnici della stazione di Forni di Sopra del Soccorso Alpino e Speleologico, si è constatato che la persona, una giovane donna, era soltanto lievemente scottata sulle gambe.

I tecnici l’hanno comunque caricata a bordo del furgone e portata, superando in pochi minuti circa un chilometro di strada forestale, fino all’ambulanza che attendeva in strada. I sanitari hanno applicato un po’ di pomata all’infortunata e l’intervento si è concluso poco prima delle 15.