Si schianta contro il guardrail, muore motociclista di Treppo Grande

Pomeriggio e serata d’inferno in tangenziale, a Udine, ieri, sabato 9 luglio. Prima uno scontro che ha coinvolto tre automobili e che ha richiesto la chiusura del tratto per permettere ai mezzi di soccorsi di intervenire in aiuto dei feriti, tutti lievi, per la rimozione dei mezzi incidentati, tra cui un’auto gomme all’aria contro il guardrail (nella foto) e per la bonifica successiva della sede stradale a cura dei pompieri. La dinamica è in corso di accertamento da parte della polizia stradale di Udine.

In serata un altro schianto: poco dopo le 21, un centauro di 47 anni di Treppo Grande, Fabio Balladino, ha perso il controllo della sua due ruote che è andata a schiantarsi contro il guardrail che divide la tangenziale dalla A23. Nell’impatto, molto violento, vicino all’uscita per il parco del Cormor, ha riportato gravissime ferite e, dopo essere stato liberato dai pompieri, poiché era rimasto incastrato sotto la protezione metallica, è stato soccorso dal 118 che lo ha portato d’urgenza in ospedale; l’uomo è morto poco dopo per le lesioni. Rilievi della polizia stradale e della polizia municipale.

Questa notte, infine, verso le 2, tamponamento tra tir e auto in A4, con feriti lievi e intervento dei pompieri e della stradale di Gorizia.

In Alto Friuli un centauro tedesco è rimasto ferito in un incidente in Val Raccolana, dopo essersi scontrato contro un auto sulla quale viaggiava una famiglia friulana; altro scontro tra due motociclisti stranieri, sulla salita del monte Pura in comune di Ampezzo, verso le le 12.30, entrambi risultano feriti non in maniera grave.

 

Commenta con Facebook