Sfuma all’ultimo poligono un nuovo podio per Lisa Vittozzi nella staffetta del biathlon

Quarto posto per la staffetta femminile del biathlon nella 4×6 km di Coppa del Mondo di Canmore, in Canada, disputata con una temperatura inferiore a 18°.

Lisa Vittozzi, come sempre schierata al lancio, è stata perfetta, con due poligoni da applausi (30 su 30 finora a Canmore), dando spazio a Nicole Gontier in testa con 24″ su Germania e Francia. Brava anche la valdostana, reduce da due prestazioni problematiche in staffetta, che grazie ad una sola ricarica e ad una bella prestazione sugli sci, lascia il testimone a Dorothea Wierer con 34″ sulla Francia e 42″ sull’Estonia.
La leader della classifica generale è una sentenza a terra, in piedi invece commette due errori, recuperati velocemente con le ricariche. La Wierer esce dal poligono con 26″8 di vantaggio sulla tedesca Herrmann, che però sugli sci è la numero 1 ed infatti prima affianca e poi supera l’azzurra poco prima di lasciare via libera alla compagna Laura Dahlmeier, con Dorothea che 3″ fa lo stesso con Federica Sanfilippo. La Francia transita terza a 57″.
Nel poligono a terra la Sanfilippo effettua due ricariche e resta seconda a 48″ dalla Germania, con Norvegia e Francia lontane circa 35″. Poi però in piedi l’azzurra sbaglia quattro volte, deve effettuare un giro di penalità e così il podio, occupato sin dal primo poligono, sfuma. Vince la Germania davanti alla Norvegia e alla Francia, mentre l’Italia è quarta.

Sabato 9 era in n programma la 7.5 km sprint, ma le temperature rigide hanno indotto l’Ibu a rinviare le gare a domenica 10. La prova femminile inizierà alle 22.45.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *