Sferra un pugno e gli rompe la mandibola, denunciato un 35enne di Venzone

Chiede una sedia a un altro avventore, ma quando questi gli risponde che sta aspettando la moglie, lo colpisce con un pugno al volto e gli rompe la mandibola. E’ accaduto domenica in uno dei ristoranti del centro commerciale di Martignacco. La vittima, un cittadino albanese, di 45 anni, residente da tempo a Udine, era seduto al tavolo insieme con il figlio minore quando l’aggressore, un cittadino italiano, di 35 anni, di Venzone, gli si è avvicinato chiedendo di prendere una sedia che sembrava vuota.

L’uomo ha risposto che era occupata, e che stava attendendo l’arrivo della moglie. L’altro ha fatto per andarsene ma poi, all’improvviso, si è girato e lo ha colpito al volto. La vittima è stata trasportata in ospedale a Udine dove i medici gli hanno riscontrato una frattura, giudicata guaribile in 40 giorni. L’aggressore è stato denunciato da Carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Udine.