Che festa sul tatami per il Judo Club Tolmezzo

Si è rinnovato l’appuntamento con la Festa d’inverno al Judo Club Tolmezzo, un momento d’incontro per ricordare insieme gli eventi salienti dell’anno appena concluso e festeggiare gli avanzamenti di grado degli atleti.

Alla festa, svoltasi nella sede del sodalizio tolmezzino, si sono uniti il vicesindaco Fabiola De Martino, l’assessore allo Sport Francesco Martini, il vicepresidente del Centro Provinciale Libertas di Udine nonché campione europeo dei 5000 metri a Praga ’78 Venanzio Ortis ed il socio fondatore del Judo Club Tolmezzo, nonché collaboratore di Radio Studio Nord, Giuseppe Angileri.

Dopo un allenamento tutti insieme, sono stati premiati gli atleti che si sono distinti in gara nel 2019: prima nel medagliere agonisti Betty Vuk (con la partecipazione a 10 gare, 29 incontri disputati dei quali 20 vinti, 4 medaglie d’oro e 1 di bronzo); prima nel medagliere giovanissimi Elena Dionisio (con la parteciapzione a 10 gare, 28 incontri disputati dei quali 21 vinti, 7 medaglie d’oro, 1 d’argento e 3 di bronzo); per il maggior numero di presenze in gara è stato premiato Francesco Pasqui, con 16 partecipazioni e 44 incontri disputati.

Presenti sul tatami anche quattro giovanissimi rappresentanti del Judo Educativo: Liam Mori, Giacomo Pacorig, Nicolò Gortana e Alessio Rainis.

Sono stati promossi al grado di cintura bianco-gialla Agnese Gaier, Aurora Iob, Massimo De Prato, Thomas Piacentini, Natalie Zoldan, Petra Teon, Luca Borchia e Cecilia Duzzi. La cintura gialla è stata consegnata a Pietro Persechino ed Iris Pivotti. Cintura giallo-arancio per Lucia Diana, Riccardo Balbarotto, Arianna Bianzan e Zoe Diana. Inoltre Lorenzo Cignini è stato promosso alla cintura arancio-verde.

Proponiamo l’audiointervista di Giuseppe Angileri alla presidentessa Anna Miniggio.

 

Commenta con Facebook