Sappada, soccorsa donna infortunata ai Laghi d’Olbe

Una donna del 1957 di Santa Maria di Sala (Ve) è stata soccorsa a Sappada nel pomeriggio di giovedì tra le 15 e le 17 a duecento metri dagli impianti di risalita che arrivano al Rifugio Gosse. La donna si è procurata una probabile frattura alla caviglia scendendo a piedi dai Laghi d’Olbe più o meno nello stesso punto dove si era già verificato un simile incidente qualche settimana fa.

I soccorritori della Stazione di Sappada sono arrivati su con il fuoristrada e le hanno immobilizzato l’arto portandola a valle per consegnarla all’ambulanza di Rigolato. Sono intervenuti tre tecnici oltre ai dipendenti della seggiovia che le hanno fatto una prima assistenza.