Sappada piange la scomparsa di Roberto Brovedani, titolare del “Laite”

Sappada in lutto per la scomparsa di Roberto Brovedani, titolare insieme alla moglie Fabrizia Meroi del ristorante stellato “Laite”. Insignito nel 2015 dalla Guida “I Ristoranti d’Italia dell’Espresso” del titolo di “sommelier dell’anno”, Roberto, che da un anno e mezzo soffriva di un male incurabile, lascia l’adorata figlia Elena e la moglie.

Sappadino doc, “Maitre e sommelier d’altri tempi, raffinato e cordiale, prodigo di consigli per orientarsi nell’impressionante carta dei vini da lui stesso allestita”, così lo descriveva la guida.

Assieme alla moglie avevano esordito nella ristorazione prima al Keisn (nel 1990), vecchio bar trasformato in un piccolo gioiello; poi dal 2001 in Borgata Hoffe e dal 2002 la conquista della Stella Michelin.