Rivivi le emozioni del Presepe subacqueo di Cornino in foto e video

Anche quest’anno un pubblico delle grandi occasioni ha fatto da cornice al suggestivo appuntamento del Natale Subacqueo, andato in scena la vigilia di Natale nelle cristalline acque del lago di Cornino. Imponente il lavoro della Friulana Subacquei che già da fine novembre aveva iniziato a predisporre quanto necessario affinché la serata regalasse un’ emozione da portare a casa e ricordare.

La Santa Messa e’ stata celebrata dal parroco di Forgaria nel Friuli, don Ennio Gobbato, che nell’ omelia ha paragonato il nostro cuore alla mangiatoia di quando Gesù nacque, fonte di valori genuini ed accoglienza; è seguita poi la lettura della preghiera del subacqueo da parte di un rappresentante della Friulana Subacquei.

A fare gli onori di casa il sindaco Molinaro, accompagnato dal vicesindaco Ingrassi e dall’assessore Chiapolino.

Molinaro ha portato il saluto dell’ amministrazione comunale e ha ringraziato tutti quelli che hanno permesso la buona riuscita della serata, “in primis la Friulana Subacquei che da più di quarant’anni permette tutto ciò grazie alla caparbietà dei suoi soci, nonché i volontari, i dipendenti comunali, le associazioni, gli alpini, la protezione civile, il comune di Trasaghis che, collaborando con l’amministrazione, fanno sì che tutto funzioni al meglio”.

Il susseguirsi dell’ entrata in acqua dei sub, alla fine saranno una trentina, ha dato inizio alla composizione del presepe in acqua. Quasi al buio, dalle sponde è partita la statua raffigurante la Natività che dopo esser stata posizionata al centro del lago ha atteso l’ emersione del Bambin Gesù, collocato poi tra le statue di Giuseppe e Maria.

GALLERY

 

Contemporaneamente sono confluite le altre figure del presepe scortate dalla stella cometa che pian piano scendeva dall’alto, fino a quando le luci di contorno hanno illuminato a giorno il contesto, arricchito dalla presenza di un albero di Natale galleggiante e da alcune fontane luminose.

Ricercata e coinvolgente la colonna sonora che ha accompagnato lo spettacolo composta da canti natalizi della tradizione ma anche da brani di cantautori italiani, Bocelli e Zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *