Il risveglio dell’Orso Francesco dalla Carnia stupisce tutta Italia

Un riposo durato “poco”, cioè 48 giorni, per l’orso Francesco. Anziché godersi i sei mesi tra novembre e aprile, il plantigrado si è risvegliato dalla sua tana a causa di una finta primavera. Sulla montagna tra Preone, Verzegnis e Socchieve, il mammifero di 189cm e di 9 anni ha deciso di tornare a cacciare i suoi cibi preferiti, come le brioches o i semi di faggio. Un comportamento che ha stupito e catturato l’attenzione di vari media nazionali, dal quotidiano La Repubblica alla testata TgCom di Mediaset.

Stefano Filacorda, il ricercatore che da sempre a Udine segue Francesco, racconta: «A gennaio ha dormito tranquillo, è stato il più freddo degli ultimi trent’anni – ha spiegato l’accademico a Repubblica – ma un’inversione termica l’ha svegliato». Il rischio è che trovi meno cibo e si possa stressare anche se in Friuli, a differenza di quando bazzicava nell’asiaghese, non ha fatto razzia di bestiame.

Commenta con Facebook