Rinviato il progetto del 1° Rally Prealpi Carniche

Carnia Pistons era pressoché certa di organizzare il 1° Rally Prealpi Carniche. Non si mette mai a cuor leggero una gara in calendario e l’appuntamento del 26/27 novembre 2022 era stato confermato lo scorso agosto. Ma nelle ultime settimane è cambiata fortemente la prospettiva generale e sono insorti dei problemi sulle strade dove erano state ipotizzate le prove speciali, al punto che la scuderia di Ampezzo si vede costretta a fare marcia indietro. “Abbiamo preso la decisione di rinunciare al Prealpi Carniche, almeno per quest’anno, in base a due motivi semplicissimi – annuncia il presidente di Carnia Pistons, Matteo Bearzi – e in tutta onestà e trasparenza. In primis la difficoltà dei nostri sponsor a investire nel progetto, pressati da altre urgenze economiche nel quadro dell’attuale crisi energetica e finanziaria, così grave da aver già annullato i benefici della ripresa post Covid. Inoltre sono al momento inagibili delle strade che avevamo scelto per tracciare le prove speciali e non è chiaro quando sarà possibile la riapertura. Qualcuno ha suggerito di ripiegare sulle prove del Rally Valli della Carnia, ma non avrebbe senso fare il doppione di una gara che ha delle sue precise caratteristiche e un prestigio conquistato sul campo. Meglio guardare con fiducia al futuro – conclude Bearzi – consapevoli che il nostro gruppo di lavoro è compatto e determinato a inseguire nuovi traguardi”.