Ricerca della coop Cramars sull’occupazione femminile e le imprese rosa in Carnia

Giovedì 8 novembre alle 18, verrà presentata nella Sala UTI della Carnia a Tolmezzo, la ricerca condotta da Cramars – cooperativa per l’innovazione e la formazione professionale – sull’occupazione femminile e le imprese rosa in Carnia, da cui è nato il progetto “Percorsi di carriera e genere: Empowerment virtuoso in Carnia e Alto Friuli”, finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Servizio pari Opportunità – e dall’UTI della Carnia.
In Carnia, lo spirito di iniziativa delle donne e delle imprenditrici è vivace e la percentuale delle imprese femminili è più alta nell’area montana che in provincia di Udinee: su 2.490 imprese attive, il 27 per cento è gestito da donne, mentre in provincia di Udine su 43.453 imprese, quelle a prevalenza femminile rappresentano il 23 per cento.
Questi e altri dati che verranno presentati giovedì, dimostrano una propensione all’imprenditorialità ancora da sviluppare.
È in questo scenario che si inserisce il progetto di Cramars “Percorsi di carriera e genere: Empowerment virtuoso in Carnia e Alto Friuli”, strutturato in sei incontri gratuiti, workshop e laboratori indirizzati a privati e aziende, messi a punto da Cramars e con lo scopo di contribuire al raggiungimento della parità di genere lavorativa rimuovendo le criticità culturali, organizzative e gestionali.
Presentano il progetto Stefania Marcoccio, presidente di Cramars e Francesco Brollo, presidente dell’Unione Territoriale Intercomunale della Carnia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *