Aperta a Resia la pista alternativa, è lunga circa 3 km

Dalle 22 di ieri la pista sul Resia alternativa alla strada provinciale ex-42 è transitabile agli automezzi. La vallata, quindi, dopo 10 giorni non è più isolata.

Lo sviluppo è di circa 3 km all’interno dell’alveo del torrente Resia ed ha una larghezza di circa 6 metri. Per delimitare il tracciato sono stati posizionati dei delimitatori di carreggiata che lo rendono maggiormente visibile nelle ore notturne.

Passando per l’alveo, l’opera si compone di tre attraversamenti di cui uno con tubi in calcestruzzo centrifugato e due con elementi prefabbricati rettangolari sempre in calcestruzzo.

In corrispondenza degli attraversamenti sono stati posizionati dei new jersey in calcestruzzo di protezione per la sicurezza stradale e inoltre all’ingresso sono stati installati dei pannelli di direzione appositi che indicano gli ingressi.

Infine, relativamente alla parte economica dell’intervento, il costo complessivo dei lavori ammonta a 130mila euro.