Quattro vittorie per la DP66 Giant SMP al Trofeo Triveneto di ciclocross

DP66 Giant SMP protagonista al 43° Trofeo Triveneto di ciclocross, scattato sui sentieri di Cadoneghe.

In provincia di Padova il bilancio è esaltante per il sodalizio di Monte Prat: quattro vittorie, due secondi posti e i piazzamenti nella categoria Open maschile. A salire sul gradino più alto del podio sono stati l’U23 Carlotta Borello, lo junior Stefano Viezzi e gli allievi Camilla Murro e la new entry Gregorio Acquaviva.

«È stato un avvio positivo da parte di tutti i ragazzi, specialmente i più giovani», ha spiegato Achille Santin, che ha seguito la squadra in Veneto. «Camilla ha avuto la meglio su ragazze di un anno più grandi di lei; Gregorio se l’è giocata con alcuni degli atleti più ambiziosi della categoria, come Savio, Falciani e il campione italiano mtb Patrik Pezzo Rosola». Avversari che rendono ancora più bella la prima vittoria in maglia DP66.

«Sono contento anche di come Stefano Viezzi, al debutto in categoria, ha gestito la gara, riuscendo a battere in volata Elia Mares. Carlotta Borello, invece, ha fatto gara a sé ed è pronta per lo stage con la nazionale. Bene anche la junior Gaia Santin, seconda alle spalle di Valentina Corvi, così come Thomas Felice, preceduto dal campione italiano Carmine del Riccio. Tra gli Open, Tommaso Bergagna ha chiuso quarto, dopo che un problema meccanico gli ha impedito di puntare a un piazzamento sul podio; settimo posto per il debuttante Tommaso Tabotta».

(in copertina Viezzi al centro del podio, con un sorridente Daniele Pontoni sulla destra)