In 4 dal’Alto Friuli nella squadra nazionale Juniores di biathlon

Sono quattro i friulani inseriti nelle squadre nazionali Juniores/Under 22 di biathlon per la stagione 2022-2023, che prenderà formalmente il via mercoledì prossimo, primo giugno. Scontata la presenza di Sara Scattolo, grande protagonista nei mesi scorsi anche a livello internazionale, basti ricordare il successo nell’Ibu Junior Cup (la Coppa del Mondo giovanile) e la medaglia d’oro in staffetta ai Mondiali Giovani a Soldier Hollow, negli Stati Uniti. Con lei sul gradino più alto del podio salì anche la sorella minore Ilaria, ovviamente riconfermatissima, oltre che la più giovane nella lista che comprende dodici tra biathlete e biathleti tra i 17 e i 21 anni. Oltre alla due ragazze di Forni Avoltri, si tingono di azzurro la tarvisiana Astrid Plösch, presente anche nella squadra 2021-2022, mentre rientra nel giro della nazionale il sappadino Mattia Piller Hoffer, argento agli Eyof di Vuokatti, l’edizione finlandese del Festival olimpico della gioventù europea, che precede quella in programma nella nostra regione nel prossimo mese di gennaio. Non confermati in squadra nazionale, invece, Fabio Piller Cottrer e Serena Del Fabbro, entrambi reduci da una stagione non facile per vari motivi. Per loro c’è comunque la possibilità di disputare manifestazioni internazionali se dimostreranno di meritare la convocazione. Nel ruolo di coordinatore ci sarà sempre il sappadino Francesco Semenzato, mentre il compaesano Daniele Piller Roner, che nell’ultima stagione è stato l’allenatore della squadra femminile, ora lavora con i senior. Nella preparazione seguirà il gruppo maschile di Coppa del Mondo e Dorothea Wierer, poi sarà dirottato nel circuito di Ibu Cup, sempre con particolare riferimento agli uomini.

(nella foto Sara Scattolo)