Pioggia, forte vento e neve in Friuli: la situazione

Proponiamo il comunicato emesso alle 7 di oggi dalla Protezione Civile Regionale.

SITUAZIONE METEO
Il marcato fronte freddo atlantico, che sta interessando la regione, ha provocato cumulati di pioggia fino a 250 mm sulle Prealpi Carniche occidentali e vento forte da sud-Est, Scirocco, con raffiche intorno a 70 km orari sulla costa nella notte. La perturbazione si sta ora spostando velocemente verso Est e le precipitazioni intense stanno interessando i settori orientali della regione, anche con dei temporali, ma  saranno in genere di breve durata.

EVOLUZIONE
Nelle prossime ore il fronte lascerà gradualmente la regione e nel corso della mattinata le precipitazioni più intense si esauriranno, soffierà Bora sostenuta, specie sulla costa, con raffiche previste in serata attorno a 100 km orari. In giornata le piogge avranno carattere sparso e saranno in genere di moderata intensità.

EFFETTI AL SUOLO
Nella notte tra domenica e lunedì sono stati operativi 50 volontari sul territorio per:

ACQUA ALTA 
Ieri, in tarda serata, a Grado l’acqua alta ha interessato la sede stradale, senza causare particolari problematiche, con intervento della Squadra comunale di Protezione civile.

CADUTA ALBERI 
Polcenigo.

ALLAGAMENTI
Allagamenti di sottopassaggi stradali a Pozzuolo e Sacile. Altri allagamenti, per lo più di scantinati, si sono registrati anche nei comuni di Artegna, Aviano, Azzano Decimo, Brugnera, Cordenons, Fontanafredda, Pordenone, Sacile, Zoppola.

GUADI 
Servizio viabilità ex-Provincia PN ha comunicato la chiusura del guado di Rauscedo e del guado di Murlis (Cordenons-Zoppola).  A Cordovado le condizioni meteo hanno causato una momentanea interruzione della linea di media tensione. ENEL ha già provveduto a ripristinare il servizio.

Si segnala vento forte a Buja e sulla strada che porta a Tarcento.

Neve sulle zone montane (nella foto in alto Forni di Sopra).

Commenta con Facebook