Pensioni anticipate, in FVG sono state 1.100 le domande

Sono circa 1.100 in Friuli Venezia Giulia le domande presentate per le pensioni anticipate, equamente ripartite tra Ape social e lavoratori precoci. Lo afferma la Cgil regionale, in base all’ultimo aggiornamento Inps, in vista della scadenza, domani, del primo termine per l’invio della documentazione preliminare.

La Cgil Fvg stima un numero di domande che al 15 luglio sarà compreso tra le 1.300 e le 1.500. “Il che conferma – commenta il segretario regionale Villiam Pezzetta – la nostra previsione di circa duemila beneficiari complessivi nel biennio 2017-2018, che rappresenta l’arco temporale di applicazione delle due misure.

Non si attende un grande contributo dall’Ape volontaria, sulla quale si attendono ancora i decreti attuativi, viste le penalizzazioni elevate legate al costo del prestito pensionistico e delle polizze assicurative”. Il Fvg occupa il 13/o posto nazionale per numero di domande presentate, che al 7 luglio erano 1.086, di cui 545 di lavoratori precoci e 541 per Ape sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *